Utente
Buongiorno,
Vorrei spiegare i miei sintomi e ricevere un opinione sia qui che in psicologia
Ho 25 anni e da 4 anni circa soffro di ansia estrema tamponata con xanax 45 gocce al giorno.
La dott.
Mi aveva prescritto un antidepressivo ma mi sono sempre rifiutata perché vedevo che con lo xanax affiancato alla psicoterapia riuscivo piano piano a superare i momenti bui.
Inizialmente la mia diagnosi era ansia e attacchi di panico ma da dopo la quarantena sono peggiorata con doc e depressione
Sono fidanzata da molti molti anni e ho iniziato ad avere dubbi sulla relazione, non dubbi normali ma alquanto strani
La dott diagnostico doc ossessivo (da relazione)
Premetto che credo di avere una dipendenza affettiva
Comunque un mese fa provai un farmaco antidepressivo con scarso successo lo presi per pochi giorni cioè 5 giorni ma aveva troppi effetti collaterali ingigantiti dalla mia ansia
Allora L dott decise di togliermelo
Ho fatto due settimane buone nel senso che avevo tutti i miei soliti sintomi niente di più
Sono sempre stata apatica ma molto sensibile
Da due settimane a questa parte è come se mi fossi spenta, sento un vuoto assurdo
Mi sveglio alle 4 del mattino da 3 anni (prima però quando mi svegliavo avevo voglia di andare dal fidanzato o fare compere o altro) ora invece appena apro gli occhi sento un vuoto assurdo
Non provo più amore verso niente e nessuno
Con il mio partner ci sono stati momenti bui come tutte le coppie ma ora mi sento aggressiva nei suoi confronti
Non lo sopporto, come non sopporto più nessuno
Quando esco e sono in mezzo alla gente mi sento sola angosciata
A volte piango ma neanche più di tanto perché sono distaccata da tutto
Passo tutto il giorno a letto perché c’è questa demotivazione che mi spinge a non fare altro...
Niente vale più la pena
Ho confusione mentale scarsa memoria e vorrei solo sparire
Sento un profondo senso di colpa ma non lo vivo di petto ma solo mentale
Se non l’ho ancora fatta finita è perché sono speranzosa di poter stare meglio
Comunque la psichiatra mi ha riprescritto il cipralex dicendo di riprovarci
Ho paura però.
Ho letto che i sintomi possono peggiorare e ho paura di ammazzarmi.

Inoltre non so come comportarmi con il partner
Vorrei solo stare a casa un mese da sola prendendo il farmaco e sperare di stare bene Ma non posso lasciarlo solo per un mese che razza di fidanzata sono
Secondo voi starò meglio?

Ho crisi di ansia assurde
Due giorni fa alle 5 di mattina mi è venuta una crisi e mi chiedevo se avevo ammazzato i miei genitori... poi ho preso xanax ed è passato
Ho avuto anche amnesia per 20 minuti
Ho paura sono giovane non voglio più soffrire ma mi sento uno schifo a quest’età prendere antidepressivo
Perché sono tutti normali e io sono così
Perché proprio a me
La dott mi ha detto che ci vorrà un mese
Davvero è così?
Ho paura per il futuro
E se il farmaco mi spezzerà del tutto lasciandomi senza sentimenti peggio di ora? non ho più immaginazione vedo tutto nero la psicologa mi ha detto di non prendere nessuna decisione ora perché sono troppo confusa e negativa e sono influenzata dal mio pensiero depressivo
Se dovessi descrivere il mio stato d’animo lo descriverei con: lasciatemi in pace e lasciatemi nella mia indifferenza
Non so se provo tristezza è come se fossi bloccata
Sono arrabbiata con tutti perché vedo solo le cose brutte che mi sono state fatte ma io vorrei solo perdonare a non riesco ho questo vuoto interno
Vorrei solo poter amare il mio ragazzo e stare come stavo prima
La psichiatra mi ha detto che sono venuta a contatto con la realtà dura, ok anche se fosse il cipralex mi aiuterà?
Sento come se la mia mente mi spingesse a prendere decisioni che non voglio prendere
Ho avuto traumi nella vita mai affrontati ma non credo che questo sia il motivo di come sto oggi
Non credo che sia salito da un momento all’altro
Mi faccio molto influenzare da ciò che leggo
Per esempio sono andata a leggere disturbo post traumatico e ho letto che le persone traumatizzate vedono dei flash delle cose successe.. da lì mi auto impongo di avere gli stessi sintomi somatizzando e di conseguenza autoimponendomi di vedere anche io i flash delle situazioni negative e allora mi arrabbio con tutti
Sono diventata insensibile
Sento La testa vuota
A volte prendo la macchina e sto due ore in un parcheggio a guardare fisso e pensare il perché proprio a me
Ho detto al mio ragazzo che ho tolto lo xanax ed è per questo che sto così.. non posso dirgli del cipralex non capirebbe
E ho fatto una promessa dicendo di lasciarmi un mese da sola per far passare l’astinenza e che starò meglio ma ho paura che il cipralex non farà nulla o addirittura peggiorerà la situazione e quindi non potrò mantenere la promessa
Ho perso 4kg quasi in una settimana
Non ho più fame niente vale più la pena
Come è possibile che sia peggiorata così tanto in un giorno?
La sera dopo le 18 va meglio
Sono comunque indifferente ma meno aggressiva e arrabbiata
Voglio proprio stare da sola
Non voglio nemmeno vedere le mie amiche non ha senso fingere
Continuo a leggere in internet le possibile cause sperando di stare meglio
Oggi dovrei iniziare la cura ma credetemi ho paura degli effetti collaterali
Che mi causi ancora più aggressività anche verso me stessa e se un giorno farà effetto di non sentirmi più me stessa perché ho letto che ti creano distacco da tutto
Anche se peggio di così... . . .

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
In sintesi, ha una diagnosi e una terapia ma non l'ha mai assunta. Anziché agire ritorna a riferire il suo problema, come se già non fosse stato fatto a più riprese, e come se volesse una risposta diversa.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2] dopo  
Utente
In che senso ritorno a riferire il problema?
È il primo consulto che chiedo o meglio ne ho chiesto uno ma ho ricevuto solo una risposta
Allora ho voluto spiegare bene la situazione per ricevere più opinioni
Sopratutto La sua
Comunque potrebbe trattarsi di depressione?

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Nel contesto dell'esposizione del consulto, e nella sua storia, ovvero già due volte ha attraversato il ciclo "visita, diagnosi, prescrizione", a cui è non segue la cura effettiva però. Ricevere più opinioni non l'aiuterà, anzi.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#4] dopo  
Utente
Secondo lei se farà effetto cosa mi aspetterò?
Essere più positiva? Aver voglia di vivere?
Non so cosa si prova a prendere questi farmaci

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Questo è uno di quei tipi di domanda che fa capo al meccanismo ossessivo, altrimenti sarebbe una domanda del tipo "come faccio a capire quando piove ?"
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#6] dopo  
Utente
Sì certamente ma mi sembra una domanda più che plausibile fatta da una persona che cerca più informazioni possibili.
Le chiedo un ultima cosa poi non la disturbo più
La psichiatra mi fa iniziare con 2 gocce per 2giorni poi 4 per due giorni etc fino ad arrivare a 10
Usando questo metodo gli effetti collaterali in teoria dovrebbero essere minori?
Perché l’altra volta mi ha fatto partire da 5mg subito e ho avuto effetti collaterali pesanti che ammetto sicuramente amplificati dal mio stato

[#7]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
No, non ci siamo capiti. L'ossessività produce domande plausibili o comunque possibili in senso assoluto, e nell'idea sarebbe quella di avere più informazioni possibili. Ecco, è una via senza fondo, e non è neanche la più utile, perché si possono avere mille informazioni quando ne basta in realtà anche nessuna per prendere una decisione o per procedere.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#8] dopo  
Utente
Dottore, Questo vuoto che sento è depressione?
Zero emozioni
Sono angosciata
E la paura che prendendo il cipralex mi appiattirà ancora di più mi sembra giusta e plausibile
La prego di darmi delucidazioni

[#9] dopo  
Utente
Non so dott. Non voglio fare polemica mi creda
Ma rispecchio ogni sintomo della pssd
Sono indifferente a tutto
Non provo piacere o orgasmo
Ho paura
Capisco che lei mi dice di attenermi alla cura e vorrei farlo ma siccome sto così dopo aver preso per 4 giorni il cipralex non vorrei riprendere un farmaco che forse e spero di no mi ha causato pssd
Nella depressione ci sente senza sentimenti? Senza ansia? Ieri ce l’avevo oggi posso anche andare a New York che non ho nessuna paura o ansia
Sto prolungando l’agonia e non so quanto resisterò

[#10]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Che c'entra ora la pssd, veramente non capisco il senso. post-cosa, se non lo ha preso ? E naturalmente tra tutti i possibili effetti si concentra su una sindrome in via di accertamento, dicendo che "si riconosce in tutti i sintomi". Dopo di che invece rispetto alle diagnosi normali si pone domande del tipo "ma nella depressione ci si sente senza sentimenti". Ora, come mai sul primo tema si fa delle idee che le sembrano preoccupanti, e sulla depressione si chiede l'ovvio, come se non ci fosse scritto da nessuna parte.
Mi pare che abbia una preoccupazione di base, applicabile poi a qualsiasi ipotesi negativa.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#11] dopo  
Utente
Si sembrerebbe un insensato il mio discorso ma mi creda non sento più piacere sessuale
penetrazione 0
E masturbazione poco niente
Prima del cipralex mi masturbavo 3-4 volte al giorno
Il sesso non mi piace più di tanto ma come ogni donna durante la penetrazione sentivo eccome
Ok nella depressione la libido cala ma sembra un problema neurologico il mio
Ho parlato con persone che purtroppo hanno pssd anche solo dopo una pastiglia
E inoltre non ho più ansia da due giorni come se fosse scomparsa idem depressione
Sono scioccata
Come se fossi tornata normale dopo 4 anni di agonia attacchi d’ansia etc (normale parola grossa perche sono comunque apatica e credo che più niente valga la pena)
Se avessi ansia allora potrei pensare che è quella la causa ma sono completamente anestetizzata sentimentalmente
La ringrazio comunque

[#12]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
[#13] dopo  
Utente
Salve dott. Perché cose inventate?
Io non ho detto che ce l’ho o che, ho solo detto che ho paura di averla
Con i sintomi - non sintomi perché appunto non ho più ansia e mi sento anestetizzata non so quanto valga la pena prendere il cipralex
Per questo chiedo un consulto
Formulo meglio la domanda:
Se prima con ansia a mille depressione etc dovevo assumere cipralex, ora che forse la diagnosi di base è cambiata perché appunto non ho più nulla e sono anestetizzata è giusto prenderlo comunque il cipralex?
Quello intendo
E poi avevo chiesto delucidazioni riguardo i sintomi della depressione
Se appunto in quella patologia si può riscontrare un appiattimento emotivo.
Io quando soffro di depressione ( perché purtroppo più volte l’anno) di solito sentivo tristezza angoscia ora non sento nulla ma non sto dicendo o escludendo che appunto possano essere comunque sintomi da depressione
Lo chiedo io a voi
Grazie

[#14] dopo  
Utente
No aspetti
Rileggo ora
Cose inventate in che senso?
Lei pensa che la mia sofferenza sia inventata?!

[#15]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Lei scrive di avere paure per una patologia presunta secondaria falsamente all’uso dei farmaci che non ha mai assunto.
Se non è inventato questo mi dica lei cosa lo è.


Il fatto che possa scrivere su un sito non le da il diritto di scrivere pensierini a piacere per alimentare i suoi disturbi psichiatrici.
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#16] dopo  
Utente
No invece l’ho assunto per 4 giorni


Il fatto che possa scrivere su un sito non le da il diritto di scrivere pensierini a piacere per alimentare i suoi disturbi psichiatrici.

Le rispondo con tutta l’educazione che mi hanno insegnato :
Il fatto che lei sia un medico non le da il diritto di denigrare la sofferenza che una persona prova
Sia che siano sintomi psicologici auto indotti sia che si tratti di una patologia reale

Il fatto che lei pensa che siamo sintomi inventati questo mi fa pensare a quando sia messa male.
Purtroppo quei sintomi che lei dice inventati io li sento, chi di noi stessi non conosce bene il proprio corpo?
Se un suo paziente venisse da lei a esporle più o meno la mia situazione le risponderebbe così? Io non credo proprio
Che sia pssd o meno questo sito e credo lo sappia meglio di me è stato creato per dei consulti e ciò che volevo era proprio quello
Non certo sentirmi dire che sono inventati e quindi darmi automaticamente della Bugiarda.
Mi permetto di dire che il dott Pacini pur usando termini che a volte non capisco almeno non denigra tutto e cerca di spiegare il meglio possibile per questo ho chiesto espressamente un suo giudizio.
Non aspetto risposta, per conto mio il consulto può essere chiuso qui
La ringrazio
Buona giornata

[#17] dopo  
Utente
Ah e aggiungo che sono proprio le sue risposte a farmi/farci sentire malati di mente
Con questo non sto dicendo che lei non sia un bravo medico, non la conosco, ma per come ha risposto le assicuro che per noi malati con disturbi psichiatrici sentirsi dire cose del genere auto alimenta solo sofferenza e non speranza di guarigione
Buona giornata

[#18]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
"Si sembrerebbe un insensato il mio discorso ma mi creda non sento più piacere sessuale"

Ma cosa è che non capisce ? Perché salta il ragionamento e insiste con la parte che nessuno ha messo in dubbio ?

Sta facendo esattamente quello che le ho detto. Ripete i sintomi del suo malessere, come se gli altri non potessero capire (non si sa perché, come se fossero difficili e particolari da capire), e non segue le cure. Cosa ci trova di strano che continuando a non seguire le cure continui a star male ?

Questo la porta a porre dei discorsi che, a giudicare dalla sua reazione, giudica importanti, tipo il discorso sugli effetti collaterali. Da una parte ammette che sono frutto di ansia, e dall'altra pretende che siano considerati argomenti seri, a quale scopo ? Per confermarle che ha ragione a non curarsi, non si capisce..
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#19] dopo  
Utente
Dottore ha ragione non voglio dilungarmi troppo

Cosa ci trova di strano che continuando a non seguire le cre continui a star male? il problema è che non sto più male
O meglio soffro per la situazione
Soffro perché non sento nulla
Mi sento chimicamente lobotomizzata
Le rifaccio la domanda sopra
Formulo meglio la domanda:
Se prima con ansia a mille depressione etc dovevo assumere cipralex, ora che forse la diagnosi di base è cambiata perché appunto non ho più nulla e sono anestetizzata è giusto prenderlo comunque il cipralex?
Ho capito cosa intende lei ma quello che intendo io è che credo proprio che il disturbo di base sia cambiato
Prima il cipralex poteva aiutarmi per ansia e depressione ma ora che sono anestetizzata e non ho né ansia ne depressione cioè sono praticamente bloccata sia sopra che sotto non so se il cipralex a questo punto sia il giusto farmaco e non capisco cosa mi ha portato a ciò
Se avessi avuto un attacco di panico avrei pensato ok è il decorso del disturbo che si è aggravato ma qui è sparito tutto
Posso anche fare a meno di prendere xanax che prendo da 3 anni perché non sento più ansia paura tristezza angoscia
Uno zombie!
Oggi ho fatto esami prolattina testosterone progesterone per vedere se centra qualcosa con L orgasmo e l’insensibilità
Anche qui se mancava la voglia avrei pensato ok e depressione ma non credo che la depressione causi insensibilità vaginale
Può pensare che le mie siano domande ossessive e che necessito di una conferma per alimentare il mio disturbo ma mi creda non è così
Non ci capisco niente nemmeno io
E ricollegando il tutto è successo da dopo la sospensione di 4 dosi di cipralex
Ora capisco che sono davvero poche ma probabilmente sono sensibile ai farmaci non lo so davvero
So per certo che sono tutta bloccata ovunque da dopo due settimane dalla sospensione
La ringrazio

[#20]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
"Mi sento chimicamente lobotomizzata"

Ma in che senso scusi. Da che ?

"Può pensare che le mie siano domande ossessive e che necessito di una conferma per alimentare il mio disturbo ma mi creda non è così"

Eh, beh, certo, nessuno vuole alimentare il proprio disturbo, ma è quello che fa. Perché pensa che invece lo attenuerà così facendo, mentre è il contrario, lo alimenta. Al punto che anziché sapere cosa deve fare sta a coltivare idee a vuoto, ovviamente andando a parare nell'ovvio o nel paradossale. Continua a ripetere i suoi sintomi, come se fossero una cosa strana, e come fosse importante discuterli.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#21] dopo  
Utente
Dott. Lobotomizzata è per far capire come mi sento

Quindi secondo lei questo stato anestetico in cui mi trovo non è una cosa strana?
Anche per quanto riguarda l’insensibilita sessuale?
Non so davvero
A me sembra di avere un appiattimento emotivo con anedonia e non capisco perché
Anche ricercando in internet non esce un granché
Non mi sento nemmeno depressa ma solo in un limbo. Mi scusi la smetto qui
Comunque la ringrazio buona serata

[#22]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ma cercare in internet cosa ? Ha ricevuto una diagnosi e una prescrizione.

"A me sembra di avere un appiattimento emotivo con anedonia e non capisco perché"

E chi mai dice di no ? Perché continua a ripeterlo ?
Le è stata fatta un diagnosi, è stata visitata, ha riferito i sintomi, le hanno detto cosa ha e cosa fare. E Lei è qui che riparte da capo e si chiede "perchè" ' di ogni sintomo.

Ma che signfica "perché " ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#23] dopo  
Utente
No l’ultima volta che sono stata dalla psichiatra avevo solo insensibilità genitale
Ma avevo ansia etc ( la mia psichiatra mi conosce da 3 anni)
Forse dovrei contattarla e riferirle come sto da due settimane a questa parte e vedere come procedere
Grazie

[#24]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
E soprattutto seguirne le indicazioni, che potrebbero semplicemente essere uguali a quelle già ricevute.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"