Utente
Salve, sto facendo una cura da circa un anno e 9 mesi per depressione, adesso sono arrivato a diminuire le dosi, adesso prendo mezza compressa di alprazig da 0, 25 la mattina e mezza compressa la sera e 75 mg di zoloft il pomeriggio, però ultimamente da circa 10 giorni sto avendo dei fortissimi mal di testa, possono esserci dei collegamenti con gli effetti collaterali dei farmaci?

A lungo termine possono causare dei danni neurologici irreversibili, l’uso di questi farmaci?

[#1]  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Di solito la terapia di mantenimento dell'antidepressivo va continuata per almeno un anno dopo la scomparsa dei sintomi, allo stesso dosaggio che era efficace per la depressione. Se avverte dei disturbi durante la riduzione del dosaggio deve consultare lo psichiatra.
Le benzodiazepine come alprazig possono dare assuefazione e non essere più efficaci dopo alcune settimane, mentre gli antidepressivi di tipo ssri non solo non danno dipendenza, ma sono studiati per essere utilizzati per lunghi periodi, senza nessun rischio di danno neurologico o di altro tipo.
Franca Scapellato