Dismissione lenta cymbalta

Buongiorno, ho 70 anni, da quasi 5 assumo Cymbalta 30 mg al giorno causa depressione
Vorrei iniziare una dismissione lenta, anche che richieda anni in modo da ridurre il rischio di recidive
Alla mancanza del prodotto in gocce e quindi impossibilità riduzione progressiva del dosaggio, potrei ovviare come segue:?

Non assumere la capsula un giorno ogni X giorni (esempio partire ogni 7), per un tempo Y
Poi: ogni X -1 giorni (quindi 6) per un tempo Y + n
Poi: ogni X -2 giorni (quindi 5) per un tempo Y + n + n2
... fino ad arrivare all'assunzione a giorni alterni... i periodi si allungano sempre
Poi: assumere 1 giorno, e due giorni senza assumere
Poi: assumere 1 giorno, e tre giorni senza assumere
e avanti così fino alla completa dismissione.


Oltre ai tempi lunghi, questo metodo molto diluito nel tempo può avere effetti peggiori che non passare subito a giorni alterni?


In un post su questo sito, "La scaletta percorsa è stata un mese con un giorno alternato 60mg e un giorno 30mg, un mese con 30 mg e ora da una settimana alterno un giorno 30mg e un giorno niente, ma mentre fino ora non avevo sentito differenze ad oggi il giorno che non assumo il farmaco ho delle sensazioni di vertigine, nausea, testa vuota, ma nulla di invalidante ecc..."
ma anche secondo altri pareri, il salto immediato a giorni alterni ha causato problemi e recidive.

Ringrazio tutti in anticipo per l'aiuto
Claudio
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 34,3k 836 50
Come da condizioni di servizio non può richiedere come fare una modifica nella assunzione di un farmaco e deve fare al prescrittore o altro medico.



Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it

https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio