Utente
buongiorno, non sono più giovane ormai... ieri mi sono imbattuto in una richiesta di aiuto qui sul forum, un ragazzo con un problema simile al mio.
In pratica il mio problema consiste nell avere grande difficoltà a fare un discorso, a esprimere un parere, a raccontare... Questa difficoltà è presente fin da piccolo, infatti ho sempre fatto molta fatica a scuola.
Ad esempio anche nei temi scritti ricordo che non riuscivo ad esporre le mie idee (praticamente inesistenti) e riuscivo a malapena a scrivere una paginetta e quindi ricevere ovviamente un voto insufficiente.
Sono sempre stato molto timido da piccolo, in maniera estrema, adesso sono un pò migliorato ma la timidezza è comunque rimasta pesante.
Questo mi ha dato ovviamente problemi anche con le donne, con le quali si sa che per conquisarle occorre saper parlare, purtroppo ancora oggi mi capita di fare incontri e di dover sentirmi domandare come mai parlo così poco.
E'capitato addirittura qualcuna si insospettisse, non parlando di me stesso pensava che nascondevo qualcosa, ed invece era il mio solito problema, questo blocco, no riuscire a raccontare.
Non so se leggere tanto e allenarsi potrebbe risolvere qualcosa, perchè purtroppo conosco persone che non hanno mai letto ma parlano tanto e riescono a intrattenere le donne ecc... E' anche vero che purtroppo ionon ho interessi, non riesco ad avere hobby, di solito ad ogni uomo piace il calcio, o qualche sport, o suona uno strumento, ecc.
Niente, io non riesco a trovare interessi, mi sento vuoto.
Tutto ciò mi ha rovinato l'intera mia esistenza... Un altra cosa che riguarda la scuola, il mio studio doveva essere obbligatoriamente di memoria, cioè mi spiego, quando il professore spiega di solito uno studente riesce a ripetere facendo un proprio ragionamento, un discorso, io no, per cui per passare gli esami dovevo praticamente studiare tutto a memoria, letteralmente a memoria.
Non so a cosa sia dovuto ciò, potrebbe essere la forte ansia e timidezza che mi ha bloccato da bambino e non mi ha fatto più riprendere?
Si può pensare però che il blocco sia stato causato proprio dall'incapacità di comunicare, di scrivere, e quindi questo ha portato a chiudermi e bloccarmi.
Oppure magari il forte disinteresse a tutto?
questa cosa di non volermi interessare a nulla, ad esempio nemmeno alle notizie, alla politica, perchè?
quanto vorrei essere normale a tutti, perchè?
Cosa devo fare per uscire da questa situazione così drammatica?
sono disperato, aiutatemi, chissà se ad esempio devo fare qualche esame tipo l'elettroencefalogramma, che ci sia qualcosa di anatomico che non va?
connessioni neuronali non presenti??
?
Non so se questa è la sezione giusta per postare il mio problema, magari è sbagliato e devo scrivere a un neurologo, o altri specialisti

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Se ritiene che la questione sia relativa alla estrema timidezza o difficoltà a comunica può rivolgersi ad uno specialista in psichiatria per capire se vi siano effettivamente delle condizioni considerate patologiche e quindi da trattare.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#2] dopo  
Utente
a questo punto mi consiglia quindi di provare ad andare ad esclusione, iniziando a vedere se la causa è stata solo la timidezza?

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Non è una questione di esclusione ma di inquadramento clinico.

Se pensa che sia timidezza senza avere la certezza immagina sempre cose differenti, ed anche se fosse timidezza in teoria potrebbe vincerla con dei percorsi specifici.
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#4] dopo  
Utente
va bene, mi rivolgerò a uno psichiatra. Secondo la sua esperienza cosa è più probabile in base a quello che ho scritto? Pensa non possa essere una questione cerebrale cioè proprio difetti anatomici? Oppure l'assenza completa di interesse ad ogni cosa? grazie

[#5]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
I difetti anatomici in qualche psicopatologia psichiatrica di riscontrano?
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#6] dopo  
Utente
non ho mai fatto esami a parte una risonanza cerebrale di controllo anni fa. Avevo in mente un elettroencefalogramma per vedere l'attivitò elettrica del cervello. Poi ho anche una grande difficoltà a capire le cose, ad esempio uno mi parla e mi perdo oppure non afferro il concetto. Infatti a scuola non potevo seguire il professore, rimanendo indietro con le lezioni. Poi purtroppo ai professori questo poco importava, nessuno era di aiuto, anzi, si tende sempre a valorizzare i primi della classe, magari uno come me aveva solo bisogno di quel piccolo aiuto in più per stare al passo con gli altri

[#7]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Si chiede come fare esami a caso senza nessun presupposto scientifico.

Se ci fosse stato bisogno questi approfondimenti sarebbero stati fatti
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#8] dopo  
Utente
quindi l'unico modo è fare una consulenza psichiatrica per vedere se è necessario effettuare esami diagnostici

[#9]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
direi che gli esami diagnostici sono specifici in evidenza di patologie acclarate, nel suo caso non ci sono elementi per considerare approfondimenti diagnostici.
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72