Utente
Buongiorno mi chiamo Grazia ho 29 anni, penso di soffrire di ansia generalizzata purtroppo, mi alzo la Mattina già agitata con tachicardia e ansia, mi sento la testa pesante con anche mal di testa tutti i giorni, p santezza agli occhi con vista fuscata, soffro di ipotiroidismo di hashimoto, gambe pesanti sensazione di stare su una barca a volte ho anche giramenti di testa, a volte sembra che mi stia per succedere qualcosa.
Ho fatto esami, risonanza magnetica ed è tutto ok.

La mia paura costante è la morte, ho paura di fare qualsiasi cosa anche una semplice doccia.
Ora la mia domanda che vi chiedo qui è si può guarire da questo incubo facendo sedute da una psicologa??

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Perché proprio "facendo sedute da una psicologa" ?
Nel senso, perché seleziona una modalità di questo tipo ? Appare un po' strano senza specificare il metodo, e però specificando che deve trattarsi di una modalità tipo "seduta" psicologica.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Pensare di soffrire di un disturbo non ne decreta la diagnosi per cui la visita specialistica deve valutare gli aspetti dei sintomi, inquadrarli e gestire la terapia coseguente.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#3] dopo  
Utente
Perché non vorrei iniziare a prendere antidepressivi o ansiolitici. Vorrei ritornare a com'ero prima anche perché ho un bimbo piccolo e voglio stare bene voglio guarire da questo incubo

[#4]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non capisco ancora. Non vorrebbe iniziare a prendere antidepressivi...ma chi ha detto che gli eventuali farmaci debbano essere antidepressivi ? E invece vorrebbe iniziare a fare sedute dallo psicologo.
Quindi come mai una cosa vorrebbe iniziarla e l'altra no ? Non capisco l'inquadramento, anche se poi è solo teorico.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#5]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Non si torna come si era magicamente pensando di inquadrare la questione in modo generico e senza sapere quale sia la effettiva diagnosi.
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#6] dopo  
Utente
Perché magari parlare con uno psicologo potrebbe aiutarmi a superare questa situazione, ho solo ipotizzato che non vorrei arrivare a prendere antidepressivi.
Chiedo a voi se questi sintomi in un modo o nell'altro andranno via !

[#7]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Da soli non andranno via ma devono essere inquadrati clinicamente e trattati di conseguenza senza farsi prendere da inutili pregiudizi su ipotetiche terapie.
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#8]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Che possano andare via in linea teorica non è niente di difficile da pensare, ma chiedevo cosa significasse l'idea di "arrivare" a prendere antidepressivi. Se uno arriva a prendere antibiotici per una polmonite è una cosa da evitare ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#9] dopo  
Utente
No assolutamente ha ragione su quel fatto.. comunque ho contattato una psicologa per fare delle sedute e a metà febbraio ho già prenotato una visita neurologica.

[#10]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Io seguirei una via diversa, e cioè in base alla diagnosi presunta o definita durante una prima visita. Non tutti i disturbi hanno approcci di qualsiasi tipo disponibili. Bene saperlo da subito onde evitare trattamenti aspecifici o senza diagnosi.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#11] dopo  
Utente
Che via seguirebbe?? Accetto volentieri consigli

[#12]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Nessuna via particolare.Questo intendevo. Se io vado da un medico che pratica psicoterapia "in generale" per fare delle sedute senza una diagnosi, è una specie di passaggio saltato. Sia lo psicologo che lo psichiatra in genere prima inquadrano il problema, poi se c'è una soluzione di loro competenza, la propongono. Sarebbe come dire "mi vado a far dare un farmaco da un medico"... per un sintomo senza sapere se la terapia è medica, chirurgica o altro.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#13] dopo  
Utente
Ok grazie