x

x

Inizio cura con paroxetina

Buonasera, a seguito di un disturbo di ansia generalizzata con evitamento, crisi di panico e somatizzazioni legate in particolare alla fame d’aria, mi è stata prescritta una cura con paroxetina 0, 20 1 volta giorno e 15 gocce di xanax 3 volte al giorno che poi andranno scalate se la terapia avrà effetto.


Sono, come capita alle persone ansiose, molto attento alla cura della salute, ho fatto molti controlli ecg, holter, test al cicloergometro, ecografie addome, analisi del sangue.
Tutto nella norma.

Sono normo peso, seguo una dieta bilanciata e pratico una moderata attività fisica (cammino 40 minuti 3/4 volte a settimana + esercizi a cada addominali o allungamenti).


Vorrei sapere se la cura con la paroxetina richiede dopo un lasso di tempo l’esecuzione di un ecg per la verifica dell’intervallo qtc.

Inoltre vorrei sapere se questo farmaco può avere effetti collaterali sul cuore, non parlo di semplici palpitazioni, ma mi riferisco appunto ad allungamento del qt/qtc o altre anomalie del battito.

Nel caso la paroxetina avesse tali effetti collaterali, esiste un anti depressivo che non ha effetti collaterali sul cuore?

Essendo il mio organo bersaglio chiaramente riuscirei ad affrontare una terapia con maggiore serenità.


Vi ringrazio per l’attenzione e per il servizio che prestate.
[#1]
Dr.ssa Franca Scapellato Psichiatra, Psicoterapeuta 3.8k 185 26
Tutti gli ssri possono in qualche raro caso allungare l'intervallo qt. Bisogna porre attenzione in caso di allungamento congenito del qt, oppure in chi sta assumendo altri farmaci che possono allungare il qt.
Dal momento che lei non ha questi problemi può, per sua tranquillità, fare un ecg fra tre o quattro mesi, è più che sufficiente. Tenga conto che si tratta di farmaci largamente prescritti e da molti anni, quindi piuttosto sicuri.

Franca Scapellato

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio della risposta , ha dipanato un mio dubbio , questo effetto collaterale non è riportato sul bugiardino ma forse ho letto male io .
Non esiste quindi ad oggi un antidepressivo o una cura farmacologica per i disturbi di panico che non abbia queste contro indicazioni ? ( a parte gli ansiolitici o i farmaci come il Liryca ) .

Grazie
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.6k 898 60
Non si tratta propriamente di controindicazioni o di effetti collaterali.

Sono presenti dei warning da parte del ministero che devono essere valutati e controllati.

I tempi di valutazione periodica saranno indicati da lo suo psichiatra, senza necessità che lei applichi un atteggiamento ansioso anche su questo.



Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/