Per il dott Pacini

Buongiorno dottore,
mi scuso se la interpello direttamente ma leggendo di tanto in tanto questo sito ritengo le sue risposte sempre precise e puntuali.

Brevemente, soffro di Fibromialgia, diagnostica frettolosamente anni fa e mai curata per l’assenza di una certezza sulla diagnosi e poi perché si presentava con andamento cronico ma fatto di alti e bassi.
Da allora la malattia non è mai scomparsa ma negli ultimi tempi la sintomatologia è tornata prepotente e con essa pian piano un livello di ansia con annessi attacchi di panico mai provato prima, al punto che mi sono rivolto ad una psichiatra che è rimasta indecisa tra la Fibromialgia e un disturbo somatiforme.
Mi ha dato come cura cipralex 10 a colazione e lyrica 25 pranzo e cena, di rivederci tra un mese e di consultare altri specialisti per mettere un punto fermo sulla questione Fibromialgia e capire anche se la mia ansia sia figlia o causa dei miei sintomi fisici.

Questo è il quadro generale.
In questo avevo una domanda:
- io prendo famotidina 40 mattina e sera e motilex 0, 5 prima di pranzo e cena per esofagite, gastrite e colon irritabile, diagnosticati in seguito a visita + gastroscopia/colonscopia.
Possono questi farmaci interagire con quelli che devo prendere?
Se, si in che modo?
In particolare mi sembra che il motilex possa interagire.

Grazie mille.
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 34k 828 50
Il medico prescrittore doveva essere informato nel corso della prescrizione della assunzione di altri farmaci.

Se lo ha informato non vi è motivo di preoccuparsi di interazioni eventuali (che comunque ci sarebbero) a posteriori, poiché il medico avrà valutato di stabilire questa terapia nel suo caso specifico.

In ogni caso il suo medico di famiglia può fornire sempre indicazioni specifiche ai trattamenti conoscendola direttamente



Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it

https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie della risposta.
Potrei sapere che tipo di interazioni ci sarebbero?
Il mio medico di base è si bravo ma meno preparato di voi.
Grazie mille!
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 34k 828 50
Il suo medico di base può controllare le interazioni e trarne delle conclusioni cliniche personalizzate sulla sua persona.

https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio