Ho bisogno di un ssri

Salve, soffro di ansia e depressione, al momento sono bloccata, per un problema, al ginocchio che non si risolve credo anche a causa di elementi psicosomatici.
In passato ho già sofferto di depressione iniziata con forti somatizzazioni ansiose da stress, ipocondria, fissazione sui sintomi e poi crolli depressivi.
Risolti con ssri, psicoterapia, ma soprattutto quando ho trovato uno scopo, qualcosa di piacevole nella vita.
Adesso, non potendo camminare né uscire, l'umore è sempre più giù, e piango, il mio psichiatra, però invece di prescrivermi come mi aspettavo un ssri, mi ha dato rivotril e olanzapina che mi buttano ancora più giù.
Ritenete corretta, questa cura?
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 35k 861 226
Con una diagnosi di disturbo d'ansia, no. Ma siamo sicuri che non vi sia stato un cambiamento della diagnosi ?

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buonasera dott. Pacino, la diagnosi è sempre la stessa, ansia con somatizzazioni, ipocondria /depressione . Vero che a volte in passato mi era stato temporaneamente aggiunto olanzapina la sera definitomi come come "anti angoscia" e qualche benzodiazepina a scalare ma sempre in associazione agli antidepressivi ssri, che sono sempre stati quelli che mi hanno dato più giovamento. Ho sempre avuto poca serotonina, figuriamoci ora che non posso muovermi e uscire. Quindi è normale che con rivotril e olanzapina io sia ancora più a terra? Cosa mi consiglia? Grazie mille
[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 35k 861 226
No, non è questione di poca serotonina, non sono integratori.
Però la prima cosa è farsi spiegare il perché di questa scelta terapeutica, visto che con quella diagnosi di sopra non torna.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#4]
dopo
Utente
Utente
Salve, lo so che non sono integratori, ma sono stati i farmaci che mi hanno sempre dato giovamento e proprio perché l'attuale terapia non torna con la diagnosi, sempre uguale, chiedevo un consulto. Alla mia richiesta di spiegazioni mi è stato risposto solo di fidarmi ma dato che sto peggio di prima, e che negli altri episodi ansiosi depressivi avevo risolto con gli ssri, i miei dubbi rimangono.
[#5]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 35k 861 226
Sì, ma ci sarà una spiegazione sul motivo di tale scelta. Altrimenti non si capisce se è un uso atipico basato su qualche nesso, oppure se è cambiata la diagnosi.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#6]
dopo
Utente
Utente
Non saprei, propendo per l'uso atipico, ma non sta dando i risultati sperati e soprattutto se io non ne sono convinta capisce bene che continuo ad arrovellarmi. Sono stata benissimo per lunghi periodi solo con ssri (dopo iniziale aggiunta di bdz e a volte olanzapina poi scalati) poi lentamente sospesi dopo la guarigione. Non sono psicotica né schizofrenica. Non vorrei stare peggio perché mi vengono dati dei farmaci che per placare l'ansia (creando oltretutto dipendenza e assuefazione come rivotril) mi abbassi o ulteriormente il tono dell'umore e poi non torno più su
[#7]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 35k 861 226
Creando dipendenza in che senso scusi ? Assuefazione è una cosa, ma dipendenza che c'entra ora ?

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#8]
dopo
Utente
Utente
Scusi, volevo dire solo assuefazione.
[#9]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 35k 861 226
D'accordo, secondo me non è un problema se chiede chiarimenti al suo medico. Mica è un segreto il perché della scelta.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#10]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottor Pacino, il mio psichiatra mi ha inserito elopram gocce solo che all'inizio mi da degli affetti collaterali allucinanti con aumento di ansia e crisi di pianto, già successo in passato, durati mesi e gliel'ho fatto presente. Oltretutto non mi aveva risolto il problema. Lui stesso in passato mi aveva dato eutimil con giovamento. Ora però insiste con elopram, che devo fare? Non voglio stare così male a lungo inutilmente. Grazie
[#11]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 34k 828 50
[#12]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 35k 861 226
In passato per mesi aveva preso elopram senza giovamento e anzi con effetti pesanti ? Strano, sia che li abbia dati così a lungo, ma anche che lo abbia preso nonostante quegli effetti. Non sono effetti iniziali se durano mesi.

Quindi adesso olanzapina, rivotril e elopram ?

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#13]
dopo
Utente
Utente
Mi sono state prescritte 8 gocce. Ho iniziato con 4 e sono stata malissimo, oggi voleva passassi a 8 dopo 4 gg, sono passata a 6 e sto ancora, peggio. Oltretutto c'è etanolo e in questo momento alcol e cibo con istamina mi causano reazioni allergiche quindi sto ogni giorno peggio. In passato l'avevo preso a lungo con effetti collaterali di mesi, poi comunque non ero migliorata ma la vecchia psichiatra continua a ad aspettare che facesse effetto poi lo cambio finalmente. Il punto è che ho fatto presente questi problemi al mio attuale psichiatra, lui stesso un anno fa mi dude paroxetina, non capisco perché adesso no. Olanzapina non l'avevo presa, perché sono con un ginocchio infortunato da mesi e quasi non cammino, il mio medico di base aveva paura di una trombosi.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio