Ipotiroidismo non trattato e sintomi depressivi

Buongiorno gentili dottori,
Sono una ragazza di 24 anni.
Dal 2018 ho riscontrato un ipotiroidismo dagli esami del sangue e la seguente visita endocrinologica con ecografia della tiroide ha rilevato una tiroide più piccola del normale.
La dottoressa che mi ha visitata ha detto che, se i valori fossero rimasti stabili, lei non sarebbe intervenuta con la terapia.
Ad oggi i valori sono stabili.

Riporto qui sotto quelli degli ultimi esami (gennaio 2021):
TSH: 2, 151 (vn 0, 55- 4, 78)
FT3: 3, 40 (vn 2, 3- 4, 2)
FT4: 0, 67 (ipotiroidei <0.89)

In generale io ho la tendenza a fluttuare verso il basso nel tono dell'umore, ma negli ultimi mesi ho notato un netto peggioramento, con umore basso, scarso interesse e piacere nelle cose, affaticamento e lieve rallentamento psicomotorio, autocritica, pensieri tristi con cui mi abbatto e difficoltà a "tirarmi su".
Sono sempre più ritirata a livello sociale (pur considerando le condizioni di vita attuali, ho sciolto la maggior parte dei legami che avevo).

In più, ho una pervasiva sensazione di mancanza di senso nella vita.

Ci sono, comunque, momenti in cui sono più energica e in genere riesco, seppur con grande fatica, a portare a termine le attività quotidiane (per esempio, studio e aiuto alcuni ragazzi a studiare, individualmente).

Da due anni seguo un percorso psicoterapeutico proprio per far fronte a questa mia tendenza ad abbattermi (insieme alle difficoltà a mantenere relazioni affettive durature) e sicuramente ci sono alcuni aspetti che sono prettamente psicologici su cui posso lavorare.

Nell'ultima seduta la mia psicoterapeuta si è detta preoccupata per questi sintomi e mi ha suggerito di pensare ad un supporto farmacologico con antidepressivi.


Mi chiedo se sia possibile che una funzionalità tiroidea non ottimale contribuisca a queste manifestazioni.
Se sì, cosa posso fare?
Come procedo?

Grazie
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 35k 860 226
Il valore alterato è quello del T4, non del T3 e neanche del TSH. Chi le ha detto che questo sia un ipotiroidismo propriamente detto ?
La sovrapposizione comunque tra ipotiroidismo e sindromi psichiatriche è parziale, e soprattutto riguardante sintomi non psichici.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2]
dopo
Utente
Utente
La dottoressa che mi ha visitata anni fa ha detto che si trattava di ipotiroidismo, sulla soglia, e comprensibile alla luce delle dimensioni della tiroide.
Quindi, potrei pensare che non ci sia correlazione e con i sintomi psichici e i valori di FT4?
Se sì, quindi, tengo in considerazione la possibilità che si tratti di aspetti depressivi non legati a questioni ormonali, ma ad altro?
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 34k 828 50
È possibile che alcuni sintomi siano indipendenti dalla patologia tiroidea.

Uno psichiatra potrà inquadrare la sua situazione è decidere il trattamento più adatto a lei.



Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it

https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio