Tolleranza allo zolpidem ed al lendormin

Causa lavoro sono sempre in viaggio e soffro molto di jet lag.
Il mio psichiatra mi ha quindi prescritto Zolpidem per dormire, alternandolo con Lendormin dopo qualche mese per evitare la tolleranza.


Adesso alle dosi massime consigliate nè uno nè l'altro fanno più effetto, nonostante io li prenda per non più di pochi giorni a settimana.
Sono in Guatemala ed ho chiamato il mio psichiatra in Italia che mi ha consigliato di aumentare la dose di Zolpidem (ho con me questo farmaco).
Mi dice di prenderne quindi 15 mg anzichè 10.
E se non dovesse funzionare passare a 20, ma garantisce che con 15 dormirò senza problemi.


La mia tolleranza sembrerebbe essere nata all'improvviso, può essere dovuta al fatto che una settimana ho assunto una notte in più del solito Zolpidem?


Cosa mi consigliate di fare?
Ora non mi è possibile cambiare farmaco e poi tra quelli che ho provato non mi creano problemi solo lo Zolpidem ed il Brotizolam (Lendormin).
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.5k 1k 63
Non può avere avuto nessun fenomeno di assuefazione da questo tipo di utilizzo.

E' probabile che i vari spostamenti possano aver provocato una alterazione nelle regolazione ormonale del ciclo sonno-veglia.

Per tale motivo è utile una terapia più a lungo termine senza l'utilizzo di prodotti benzodiazepinici.


Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
Utente
Utente
Per superare il momento provo a prendere 15 mg di Zolpidem? Qua è notte fonda ed io sono sveglio come se fosse mattina. E' veramente fastidioso il jet lag. Per adesso non ho ancora preso nulla, sto tentando di rilassarmi leggendo ma senza esito positivo.