Salve piacere immacolata come posso essere aiutata da un marito che soffre di cuckold?

Salve mio marito sono anni che soffre di cuckold, vorrei un aiuto come mi posso comportare, lui è così perché guarda tantissimo siti che non dovrebbe guardare per essere aiutato.
Questa cosa rovina il nostro rapporto, ho cercato di aiutarlo a soddisfare le sue fantasie con altri ma io non c'è la faccio e rifiutandomi a questo ogni volta il rapporto fra noi 2 peggiora sempre di più.
Vorrei un aiuto
Grazie
[#1]
Dr.ssa Anna Potenza Psicologo 4k 188
Gentile utente,
se lei è venuta incontro ai desideri di suo marito ignorando i suoi, ma non si sente di prolungare oltre questa disponibilità; se suo marito non ritiene di dover curare la sua tendenza, anzi la coltiva; l'unica cosa che posso chiederle è perché lei sta ancora con lui, e se questo le dà ancora una sufficiente dose di felicità, quella che tutti ci aspettiamo in un matrimonio per continuare a tenerlo in vita.
Restiamo in attesa.

Prof.ssa Anna Potenza (RM) gairos1971@gmail.com

[#2]
Utente
Utente
Salve Dottoressa, mi scusi per l'orario, purtroppo se sto ancora con lui e perché ho sempre cercato di portare avanti la famiglia, ma da un anno a questa parte a soffrire sono io purtroppo non è più una relazione sana da circa 3 mesi, ho capito come leggo anche in vari post qui che alcuni uomini ormai stanno bene pensando solo a fantasie erotiche per vivere in meglio un rapporto, lui gli ultimi tempi non si fa sesso se non si aprono discorsi del genere e io onestamente ne sono stufa e non so più come farglielo capire. La ringrazio per la sua risposta e i suoi consigli.
[#3]
Dr.ssa Anna Potenza Psicologo 4k 188
Gentile utente,
scrive: "ho sempre cercato di portare avanti la famiglia".
Immagino quindi che ci siano figli.
Lei potrebbe cominciare a responsabilizzare anche suo marito sul rischio di una rottura familiare, prospettandogli il fatto che il genere di "preliminari", ossia i discorsi che le fa, sono tutt'altro che stimolanti, per lei, e che anzi vi allontanano.
Molte volte non ci si capisce perché non si riesce a parlarsi con la necessaria chiarezza, escludendo aggressioni verbali, critiche e offese.
Lei deve soltanto comunicare quello che le fa piacere e quello che la allontana, nell'ambito di un rapporto sessuale e in altri campi, dalla persona amata.
Deve essere molto sincera con sé stessa e capire se per caso la vostra relazione sta conoscendo altri elementi negativi.
In questo caso, l'insistenza di suo marito nel proporle cose che lei non gradisce, e l'esasperazione di lei che ci scrive, potrebbero dipendere da altro.
Auguri.

Prof.ssa Anna Potenza (RM) gairos1971@gmail.com