Nipotina esclusa

Buonasera chiedo un consulto per mia madre.
Lei è molto addolorata e un poco depressa per vari motivi, ultimo che si è aggiunto di recente è quello di non poter vedere sua nipote.
La compagna di suo figlio le vieta di vederlo perché ha bisticciato con lei e suo figlio non ha ancora preso una posizione precisa, anche se fa quello che dice la sua compagna.
Mia madre chiede consigli su come comportarsi perché questa cosa la fa stare male.
[#1]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 17.9k 583 67
Gentile utente,

Forse potrebbe essere Lei a parlare con Suo fratello (sempre che sia questa la parentela)
sia per spiegargli sia del dolore di Vostra madre (la nonna),
ma anche il fatto che i genitori non hanno il diritto di privare un* bambin* del rapporto con i nonni. La legge protegge e difende tale rapporto.

I dettagli della dolorosa questione, relazione e legale, potrà leggerli qui:

- "Nonni e nipoti, la legge li tutela".
https://www.medicitalia.it/blog/psicologia/5382-nonni-nipoti-la-legge-li-tutela-e-la-psicologia.html

- "Il rapporto nonni-nipoti, quando i genitori sono in contrasto con i nonni".
https://www.medicitalia.it/consulti/psicologia/948266-rapporto-nonni-nipoti-se-i-genitori-sono-in-contrasto-coi-nonni.html

Provate a leggere i linkati in tranquillità, parlatene tra voi (Lei e Sua madre) e successivamente scrivete qui una replica. Vi daremo tutte le precisazioni di cui doveste aver bisogno.

Saluti cordiali.
Dott. Brunialti

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta, Sessuologa clinica, Psicologa europea.
https://www.centrobrunialtipsy.it/

[#2]
Utente
Utente
Buonasera dottoressa. Intanto grazie mille per i link che ha girato e per la sua risposta. Si esatto ha capito benissimo. Mio fratello purtroppo ha contro tutta la famiglia della sua compagna e quindi penso che prova timore a parlare con loro. Il fatto è che la sua compagna ha vietato di farla vedere e di mandare video e foto ai nonni. Si mia madre si era informata per quanto riguarda una legge nuova che tutela i diritti dei nonni. Mia madre sta pensando di procedere per via Legale, anche se non è convinto al 100%
[#3]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 17.9k 583 67
Prima di adire le vie legali, cercate qualche persona autorevole (ad es.: il medico di famiglia? il parroco? un amic* di entramb*?) che possa parlare a Suo fratello, e che al contempo possa informarlo che la nonna non ha intenzione di rassegnarsi.
Si sa che in Italia purtroppo la legge è lenta; ho visto situazioni simili trascinarsi per anni .. mentre il nipote cresceva.

Situazioni spinose, come avrà letto anche negli articolo linkati.

E' un vero peccato perchè ne vanno di mezzo i/le bimb*, privati di quella nutriente frequentazione con i nonni.

Saluti cari.
Dott. Brunialti

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta, Sessuologa clinica, Psicologa europea.
https://www.centrobrunialtipsy.it/

[#4]
Utente
Utente
Buongiorno. Si ha ragione, anche se sembra che nessuno voglia raggiungere un compromesso. Io ho provato a parlare a tutti i coninvolti ma non c'è stato verso.. in ogni caso mia madre sta ancora pensando se procedere per via Legale, perché non vorrebbe accendere i toni tra tutti quanti.. in ogni caso lei voleva sapere se era dalla parte della ragione. Grazie.
[#5]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 17.9k 583 67
Lei ha "provato a parlare con tutti", ma Lei è parte in causa, non funzione come mediatore. Occorre una persona esterna con autorevolezza riconosciuta da tutt*, se esiste.

La donna chiede poi, tramite Lei:
".. in ogni caso lei voleva sapere se era dalla parte della ragione.."
Rispondo:
la nonna è dalla parte del diritto;
la ragione (nel senso di 'aver ragione') è complessa da stabilire dato che, in questi casi, ha alla base la relazione.

In ogni caso "aver ragione" non serve a poter frequentare il nipote. E' per questo che talvolta ci si appella all' "avere diritto".

Saluti cordiali.
Dott. Brunialti

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta, Sessuologa clinica, Psicologa europea.
https://www.centrobrunialtipsy.it/

[#6]
Utente
Utente
La ringrazio tanto per le risposte. Ultima cosa, mia madre ha modo di poter parlare o chiedere una consulenza con una figura professionale o competente del caso in questione? Non abbiamo esperienza e non sappiamo se ci possiamo appellare a qualcuno. Grazie ancora..
[#7]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 17.9k 583 67
Sua madre sicuramente può rivolgersi ad una Psicologa specializzata in "Terapia familiare" e con esperienza.

Ci faccia sapere, siamo qui.

Saluti cordiali.
Dott. Brunialti

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta, Sessuologa clinica, Psicologa europea.
https://www.centrobrunialtipsy.it/