E' amore?

Tutti e due trentenni, io innamorata da subito e con le idee chiare. Lui, presente, gentile, galante, cene bellissime, risate, feeling dentro e fuori dal letto. Ma dopo 8 mesi di frequentazione (una o due volte alla settimana) ancora teme una storia seria, teme l'ufficializzazione del legame. Lo giustifico perché esce da una lunga storia e dice di voler rallentare per essere sicuro... ma fino a quando? Quali sono i segnali che ti fanno capire se stai perdendo tempo o che vale la pena? Io lo amo ma non vorrei prendermi l'ennesima fregatura.
[#1]
Dr.ssa Chiara Luisa Pataccoli Psicologo, Psicoterapeuta 143 4
Gentile Utente,
cosa spingerebbe quest'uomo a fare sul serio se ha già tutto ciò che può soddisfarlo? Se lei gli garantisce il legame, l'amore, le attenzioni, il sesso e tutto quello che si può avere da una relazione senza nessun "impegno", perchè mai quest'uomo dovrebbe fare un passo in più?

Dr.ssa Chiara Luisa Pataccoli

Psicologa Psicoterapeuta Aneb

[#2]
Dr.ssa Denise Cultrera Psicologo 6
Gentile utente,
ha provato a parlare con lui? che cosa gli fa più paura e perchè? E lei cosa si aspetta?
Essere chiari e parlare delle proprie paure, dubbi e insicurezze, potrebbe essere il primo passo per capire cosa entrambi vi aspettate da questo legame...indipendentemente "dall'ufficializzazione".

Cordialmente

Dr.ssa Denise Cultrera
Psicologa-Psicodiagnosta

[#3]
dopo
Utente
Utente
La ragazza precedente lo asfissiava... forse vuole assicurarsi che io non faccia altrettanto in questa specie di rodaggio? Il fatto è che si comporta da fidanzato ma se gliene parlo quasi si spaventa e fa dieci passi indietro.
Dott. Pataccoli credo lei abbia ragione ma come comportarsi ora? Non immaginavo che la prova sarebbe durata così tanto!
Grazie per i vostri preziosi pareri.
[#4]
Dr.ssa Chiara Luisa Pataccoli Psicologo, Psicoterapeuta 143 4
Mi sembra di capire che lei si sente "in prova" con questo uomo, ebbene c'è qualcosa che non va.
Se mai la prova è reciproca, non bisogna anteporre i bisogni degli altri ai propri. Magari nel tentativo di catturare quest'uomo lei si è data troppo, non gli ha dato il tempo e il modo di capire quanto ci tiene a lei e che cosa è disposto a fare per lei.
Intanto faccia una riflessione su se stessa e su ciò che vuole veramente, sente che questa persona è la sua anima gemella? Oppure no? Cerchi di mettere i Suoi bisogni in primo piano, e non quelli di lui. E poi gli faccia sentire un pò la sua mancanza, non sia sempre disponibile.
[#5]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 317 683
Gentile lettrice, perchè dare un nome ed un contenitore ufficiale ad una storia d'amore?
Credo, che l'uomo che si accompagna a lei, sia presente e con un buon grado di intimità nei suoi confronti, credo di avre letto così dal suo scrivere.
Ogni essere umano, ha tempi soggettivi, anche nell'amore e, soprattutto nell'ufficializzazione dei percorsi d'amore.
Noi donne, siamo più precoci verso la stabilità affettiva,( tempo dettato dall'orologio biologico e dal desiderio di maternità), correndo il rischio di rovinare il legame.
Le suggerirei, niente strategie, tappe, corse ad ostacoli, si goda quello che di bello le sta capitando...senza pressioni al rapporto e senza scadenze, andrà meglio, anche nel senso che desidera lei.
Auguri.












www.valeriarandone.it

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#6]
dopo
Utente
Utente
Ha proprio ragione dottoressa, sto ai suoi tempi perché lui ha mille impegni e finora ho cercato di pazientare perché il tempo che passiamo insieme è sempre stupendo e non dubito che lui tenga a me. Ma ora voglio di più... e dopo avergli chiarito (un po' brutalmente) alcune cose lo lascio riflettere su ciò che prova e su cosa è intenzionato a fare in seguito.
Vi ringrazio, siete state gentilissime. Saluti.
[#7]
dopo
Utente
Utente
Dott. Randone, ha ragione pure lei! Io non ho dubbi sulla sincerità dei suoi sentimenti e forse la mia impazienza è dovuta proprio a questo. Mi chiedo perchè ha ancora dei dubbi se dimostra di tenere a me e alla nostra storia? Perché questa paura di limitazioni da parte mia quando non gli ho mai rinfacciato nulla?
Sono un'istintiva, do' molto, cerco sempre di essere sincera con lui. Ma pretendo che lui faccia altrettanto.
Cercherò di fondere i vostri consigli in un unico contenitore e di prelevare il meglio che posso.
Grazie di cuore.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test