Bambino sofferente

Sofferente,l'unico termine che riesco a dare a mio figlio di 5 anni.Caratterialmente forte,è un testardo e un polemico,un bastian contrario,spericolato e che non ascolta.e questo atteggiamento lo adotta in ogni contesto della giornata,protesta anche
per andare a lavarsi i denti che è un gesto quotidiano! A volte fare con lui anche una semplice passeggiata ti toglie ogni energia.Eppure non riesco a definirlo cattivo e non è un bimbo aggressivo. a scuola poi,sicuramente resta un bimbo vivace,ma a detta di tutti è anche molto intelligente e cmq educato.Cosa cè allora che non va? Come posso trovare con lui la giusta chiave di lettura? le premetto che le ho usate tutte: l'ho punito togliendogli giochi e il cartone pomeridiano,l ho isolato per sporadici minuti nella sua camera,l'ho ignorato e l ho anche picchiato ....ma niente,il suo atteggiamento proprio non cambia. é refrattario ad ogni sorta di regola,anche la piu banale. Se cè qualcos'altro che posso tentare per favore consigliatemi voi.Premetto che questo caratterino lo ha sempre avuto,ma ora che cmq comprende il lessico gia da un po mi aspettavo qualche miglioramento.ho anche un altro figlio di 7 anni che è l esatto opposto,educato,gentile e pacato.
[#1]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 493 45
Gentile signora, Lei definisce Suo figlio "sofferente".
Mi aiuta a comprendere meglio in che termini, aSuo avviso, il bimbo è sofferente?

Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#2]
Dr. Armando De Vincentiis Psicologo, Psicoterapeuta 7,2k 220 110
Gentile signora quando ci si trova di fronte a situazioni del genere può essere utile in intervento terapeutico sull'intero contesto famigliare in cui il piccolo è inserito. Cambiamenti del contesto possono determinare cambiamenti del singolo, soprattutto se tali cambiamenti sono strategicamente determinati.
Ma per questo è necesssario l'aiuto di un profesionista psicoterapeuta.
saluti

Dr. Armando De Vincentiis
Psicologo-Psicoterapeuta
www.psicoterapiataranto.it
https://www.facebook.com/groups/316311005059257/?ref=bookmarks

[#3]
dopo
Utente
Utente
Lo definisco sofferente perchè come gia scritto,non è ne un bimbo cattivo ne violento,ne stupido o cose simili eppure non sembra sereno,altrimenti perchè essere sempre nervoso negli atteggiamenti?alza sempre la voce,protesta sempre e vuole sempre fare il contrario di cio che gli si chiede o ordina a volte.... io vorrei sapere se il problema ce l ha con me che sono la madre (visto che ha confidenza e visto che io sono rigida ma non sono manesca,quindi non esercito su di lui alcun timore pscicologico xche sono contraria anche se tutti mi dicono che un po di botte non fanno male ) o ce l ha lui interiormente e io non riesco a trovare la giusta chiave di lettura x vivere serenamente il rapporto con mio figlio....

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio