Sesso con sorella

buonasera e da giorni che non dormo per un problema che mi pono.
Diciamo sei anni fa io e mia sorella abbiamo fatto per dire sesso ancora non capivamo nulla di quello che facevamo, io appoggiavo il mio pene sulla sua vagina senza preservativo ,il mio pene era appoggiato sulla sua vagina ma lei aveva i pantaloni e strofinavo tanta a finche non mi usciva lo sperma,quando era quasi alla fine sentivo un formicolio in tutto il corpo quando mi stava uscendo lo sperma. Volevo sapere se ho qualche malattia oppure no. per favore rispondetemi non c e la faccio piu non dormo piu...cordiali saluti
vi supplico rispondetemi
[#1]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
Gentile Utente,
Quanto anni ha/avete?


La vita sessuale va vissuta con altri partners che non siano parenti, così come le sperimentazioni sessuali

Ha mai avuto una ragazza?
È fidanzato?

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie di avermi risposto.
io Ho 19 anni e mia sorella 21. Pero eravamo piccoli diciamo quando lo abbiamo fatto sei anni fa.
si si ho avuto molte ragazze ma non ci sono mai andato a letto solo qualche bacio cosi. ora sono fidanzato ufficialmete e la amo tanto .
Appunto volevo sapere se ho malattie genetiche,che test almeno possa fare per essere certi che i miei figli escono sani. questo e il mio tormento.
Cordiali saluti. aspetto una vostra risposta.
[#3]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
Nessuna malattia genetica, può capitare che crescendo si facciano sperimentazioni "casalinghe"

Se non le ha più ripetute ed ora ha una vita di coppia sana ed equilibrata, non dovrebbero esserci più problemi
[#4]
dopo
Utente
Utente
grazie tantissimo di avermi nuovamente risposto,vi volevo chiedere un giorno se dovessi fare il test del DNA potrebbe uscire qualcosa?
l'ultima volta è stato sei anni fa al massimo 10 volte lo abbiamo fatto con mia sorella, in quei tempi non sapevamo nulla di cio che facevamo.
Cordiali Saluti
[#5]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
Lei confonde i geni, le malattie genetiche, i cromosomi con il "comportamento" ... Il tutto è dettato dai sensi di colpa

Se non riesce da solo a superare questo disagio, un nostro Collega potrà aiutarla adeguatamente
[#6]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottoressa di avermi risposto nuovamente,ultima domanda posso stare tranquillo di avere figli sani con la mia moglie?
[#7]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
Rilegga ma mi risposta, non ho altro da dirle per rassicurarla

Le rassicurazioni e per di più online nutrono l'ansia

Si rivolga ad un collega e visu
[#8]
Dr. Armando De Vincentiis Psicologo, Psicoterapeuta 7,2k 226 108
gentile ragazzo come dice la collega i suoi quesiti nascono da un probabile senso di colpa nato da una probabile convinzione irrazionale e radicata del tipo "certe cose non si fanno, certe cose son da malati" il che sta sfociando in una dinamica ossessiva.
le consiglio questa lettura
https://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/40-quando-le-nostre-convinzioni-ci-fanno-ammalare.html
saluti

Dr. Armando De Vincentiis
Psicologo-Psicoterapeuta
www.psicoterapiataranto.it
https://www.facebook.com/groups/316311005059257/?ref=bookmarks

[#9]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 493 45
Concordo con il collega e le suggerisco di contattare direttamente uno psicologo psicoterapeuta se tali timori e dubbi dovessero persistere.

Cordiali saluti

Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio