Una sera tornando

Salve, da 5 giorni non sto tanto bene; una sera tornando da mio zio mi sono messo a letto e mi è venuto un senso di ansia misto a rabbia e paura, così dal nulla... Ora sono 5 giorni che mi sento strano, più che io il mondo che mi circonda, mi sento come se fossi dentro a una botte di vetro, come se fossi in un certo distante da tutto, come se le cose non avessero "consistenza" e mi ritrovo spesso ad osservare per vedere se mi è passato, ci sono piccoli momenti, 30 secondi in cui questa cosa svanisce, questa strana sensazione è accompagnata sempre da questo peso nello stomaco... Mi sento in un certo senso limitato nella vita quotidiana, continuo però a fare tutto quello che facevo anche se non riesco a godermelo a pieno ma non mi abbatto solo che non sò se passa e se si quanto ci metterà a passare o se c'è un rimedio e non vedo l'ora che passi, spero in una risposta chiara e concreta grazie!
[#1]
Dr.ssa Franca Esposito Psicologo, Psicoterapeuta 7k 154
Gentile utente,
E' curioso che Lei chieda ad un sito di Medicina e Psicologia On Line una risposta *chiara e concreta* ad una domanda assolutamente vaga.
Le consiglio quindi di sottrarsi a questo contesto evidentemente inadeguato alla Sua personalita'.
Si rivolga ad uno psichiatra per cominciare. In Quella sede il medico La consigliera' per il meglio riguardo i Suoi problemi.
Se sara' necessario un intervento psicoterapeutico esso sara' pianificato in accordo con lo psichiatra.
I miei saluti.

Dott.a FRANCA ESPOSITO, Roma
Psicoterap dinamic Albo Lazio 15132

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test