Utente
Salve,
sono una ragazza di 28 anni che ha ripreso dopo 10 anni gli studi. Mi sono diplomata lo scorso anno alla scuola serale con un ottimo risultato finale nonostante il mio passato scolastico fallimentare. Premetto che non sono mai stata una cima, o meglio non mi sono mai impegnata in questo!
Ho avuto un infanzia difficile e traumatica che ha comportato vari problemi che tutt'ora mi porto insieme.
Per quanto riguarda lo studio posso affermare di non avere un valido metodo ma nemmeno pessimo. Purtroppo sono stata sballottata in diverse scuole per problemi famigliari e di trasferimento e ho risentito molto perché sento di non aver potuto stabilire nella mia mente le basi culturali che le scuole normalmente forniscono. Ho molta difficoltà a concentrarmi sia nel leggere che nell'ascoltare, spesso rileggo più e più volte prima di comprendere, ma la cosa peggiore e più frustrante è che non riesco a ritenere la maggior parte delle informazioni che il mio cervello riceve ed infine non riesco bene a verbalizzarle queste informazioni. Provo un senso di frustrazione quando questo avviene a tal punto da provare una pressione forte a livello sia del capo che delle orecchie e la mente confusa ed alcune volte anche un senso di nausea. Studio musicoterapia, con tanta passione e sono molto affascinata dalla psicologia ma trovo davvero difficoltà nello studiare, mi risulta come se facessi degli sforzi e penso che studiare non dovrebbe esserlo. Sarei incline ad iscrivermi all'università per psicologia ma tutto questo mi blocca e mi fa tanta paura.
Spero possiate darmi qualche informazione e consiglio a riguardo anche verso quale professionista potrei dirigermi. Sento che sto perdendo tanto di quello che per cui sono pronta a fare!

[#1]  
Dr.ssa Franca Esposito

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
Se Lei pensa che studiare sia una cosa che non costa fatica penso che si sbagli!
Inoltre Lei ha un po' perso di allenamento avendo ricominciato a studiare da adulta.
Se lo studio della Psicologia la interessa, perche' no? E' l'interesse che determina l'impegno! Null'altro!
Si prepari per i test di ingresso e in bocca al lupo!
Dott.a FRANCA ESPOSITO, Roma
Psicoterap dinamic Albo Lazio 15132

[#2]  
Dr.ssa Laura Rinella

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Gentile Utente,
per meglio risponderle pur nei limiti di un consulto on line le chiederei eventuali chiarimenti su questi punti:
<il mio passato scolastico fallimentare>, cioé?
< infanzia difficile e traumatica che ha comportato vari problemi che tutt'ora mi porto insieme>, quali?
<Ho molta difficoltà a concentrarmi sia nel leggere che nell'ascoltare> si sorprende a divagare mentre studia, ha pensieri, preoccupazioni che le impediscono di essere serena?
<posso affermare di non avere un valido metodo ma nemmeno pessimo> come studia?

Fermo restando che la mancanza di allenamento può senza dubbio incidere, uno studio efficace richiede mente sgombra da pensieri, preoccupazioni, ansia che è nemica della concentrazione.
Anche un buon metodo di studio è importante per apprendere meglio, più velocemente e consolidare le informazioni.
Bisognerebbe comprendere meglio quali fattori entrino in gioco nel suo caso rendendo un po' più complicato studiare.

Ci faccia sapere se crede.

Cordialità
Dr.ssa Laura Rinella
Psicologa Psicoterapeuta
www.psicologiabenessereonline.it

[#3]  
Dr.ssa Sara Ronchi

28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
Gentilissima,

Si lasci dietro tutti questi dubbi e insicurezze, se psicologia le interessa la intraprenda come corso di laurea;
le consiglio magari di rivolgersi a dei corsi di orientamento. (ogni università dovrebbe tenerli) in modo da capire le materie che andrà a studiare.
Il metodo di studio per la laurea è completamente diverso da tutti gli altri e si impara in corso d'opera.
Le faccio i miei migliori auguri!

Cordialmente
Dr. Sara  Ronchi
sara71ronchi@gmail.com -3925207768
www.psicologa-mi.it

[#4] dopo  
Utente
Rispondo alla Dottoressa Rinella:
A scuola superiore sono stata bocciata 3 volte perché non studiavo, odiavo la scuola e quindi questo ha contribuito o meglio non ha contribuito a darmi un allenamento nello studio.
Sono figlia di un alcolista violento ed ho visto e vissuto cose a 5 anni che mi hanno portata ad essere una persona ansiosa, insicura e disorientata nell'adolescenza.. non che ora sia completamente e magicamente guarita. Ma cerco di seguire una psicoterapia del tipo cognitivo comportamentale quanto più possibile e sto notando dei buoni miglioramenti.
Per quanto riguarda la mia concentrazione, affermo che come mi ha chiesto vengo affollata da pensieri che non riesco a controllare e se cerco la concentrazione alle volte ottengo il risultato opposto.
Il mio metodo di studio è il seguente: Leggo, comprendo, prendo appunti e evidenzio con i colori le parole più importanti ed infine cerco di ripetere il tutto nella mia mente ma con scarsi risultati.
Sicuramente il mio ostacolo principali sono i pensieri..come arrivare a controllarli? Mi sembra così difficile e a dirla tutta non riesco proprio a farlo.
Grazie per la sua attenzione Dottoressa.

[#5]  
Dr.ssa Laura Rinella

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
La psicoterapia intrapresa la accompagnerà a far pace con le problematiche pregresse e a studiare con mente più libera da pensieri e preoccupazioni che la distolgono.
Esponga alla sua curante le difficoltà che incontra nello studio e il bisogno di risolvere. Abbia fiducia nelle sue capacità (di lei che scrive).

A questo link potrà comunque trovare suggerimenti e approfondimenti utili per studiare con maggior profitto

http://www.polimi.it/fileadmin/user_upload/Studenti/Spazio_ascolto/studiare_bene.pdf

Un grande in bocca al lupo
Dr.ssa Laura Rinella
Psicologa Psicoterapeuta
www.psicologiabenessereonline.it

[#6] dopo  
Utente
Dottoressa Rinella, la ringrazio di vero cuore.

Provvederò, nella prossima seduta, ad esporre il mio problema in maniera più dettagliata e cercando di andare alla radice del problema.

Viva il lupo!