Utente
Salve, è da un po’ di tempo che ho ansia, e penso di essere depressa. I sintomi che presentano sono angoscia, tristezza, ansia, pianto senza motivo, testa altrove, mi sento non presente nel mio corpo, non riesco a ragionare più come prima come se non prestassi attenzione a ciò che mi circonda ma fossi in un mondo tutto mio.
Premetto che la mia vita è cambiata, prima ero piena di amiche ma avendo litigato con tutte sono rimasta sola e sto quasi spesso a casa. Può essere dovuto al fatto che io mi senta sola? Al fatto che non esco mai, che non ho più nessuno?
Sono fidanzata, ho una splendida famiglia ma resta il fatto che mi sento spesso sola, senza nessuno. L’ansia mi viene per qualsiasi cosa anche senza motivo e appena noto di averla bevo una camomilla per rilassarmi o il thè verde. Non penso di aver bisogno di un medico, ma vorrei superare questa cosa da sola. Anche perché molto spesso penso di essere io ad auto convincermi di essere depressa.. Vorrei un aiuto su come superare la cosa, la ringrazio in anticipo e attendo con ansia una sua risposta.

[#1]  
Dr.ssa Angela Pileci

56% attività
20% attualità
20% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
MONZA (MB)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Gentile ragazza,

che cosa è successo da farti litigare con tutte le tue amiche?
E' accaduto in seguito a questo disagio che stai segnalando qui?

Che cosa ti impedisce di costruire altre amicizie?
Come vanno le cose con tuo fidanzato?
Uscite solo voi due? Non avete amici in comune?

Studi?
Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#2] dopo  
Utente
Diciamo che è successo tutto in modo naturale, da quando sono fidanzata si sono allontanate tutte e avevano bisogno di me solo a fatti loro, e questo a me non piace, mi sono sentita così quando la maggior parte delle volte resto sempre a casa ed esco poco, ho iniziato a sentirmi sola, anche se sono fidanzata e la mia relazione va bene anche con alcuni litigi che ci sono in ogni coppia, usciamo solo noi due, oppure la maggior parte delle volte vado io a casa sua. Diciamo che amici in comune non ne abbiamo, ma capita che a volte usciamo con qualche coppia o amici suoi o del fratello ma comunque mi sento allo stesso modo, anche se in quel momento sto bene. Si studio e mi piace anche molto.
Ringrazio per la risposta