Anello di fidanzamento

Buonasera,
Io sono qui a cercare di capire questa situazione, che come tante altre sfugge alla mia comprensione:
Sono fidanzato da più di 2 anni con una ragazza, e lei da tempo mi aveva fatto capire che le sarebbe tanto piaciuto ricevere un anello di fidanzamento; io quando veniva fuori questo discorso ho sempre detto chiaramente che per quanto mi riguarda l'anello è solo un oggetto che non significa niente, che si tratta di forma e non di sostanza.
Oltretutto ho sempre chiarito che detesto in particolare gli anelli da uomo, che non mi piacciono esteticamente e se lei me ne avesse regalato uno non l'avrei portato.
Detto questo, per il suo compleanno le regalo un bell'anello visto che ci teneva molto, e infatti lei è stata contentissima e a me ha fatto davvero piacere vederla felice.
Ecco, ieri era il mio compleanno, e lei cosa mi regala? Un anello! Era felicissima ed eccitatissima quando mel'ha dato, e io insomma, le ho detto più o meno qualcosa tipo "lo sai che non mi piacciono gli anelli" ma lei era talmente su di giri che in pratica ho nascosto la delusione; tra l'altro quando ho provato a far presente che l'anello non mi piaceva lei si è rabbuiata tutta e mi ha detto che l'avrei potuto cambiare con un orologio, ovviamente io mi sono tenuto l'anello.
Io questo benedetto anello proprio non riesco a tenerlo, mi da fastidio la sensazione di sentire sempre qualcosa sulle mani, mi da fastidio se devo lavarle perchè rimane umido sotto, o se devo maneggiare qualcosa.
Oggi quando è rientrata a casa si è accorta che mel'ero sfilato e si è offesa tantissimo, e al momento è andata a dormire senza più rivolgermi la parola.
Ora io vi chiedo: sono io egoista o lo è lei? Io ho una visione della vita e dell'amore per cui la cosa più bella che ci possa essere in un rapporto è "ama, vivi e lascia vivere"; perchè devo sentirmi quasi costretto a portare un anello che da sempre ho detto che non volevo?
A me da veramente fastidio sentirmi sta cosa intorno al dito, ma lei ha questo retaggio per cui da importanza alle cose simboliche, mentre io sarò più "laico", boh.
Io so che lei ha fatto questo gesto con amore, ma non capisco proprio il meccanismo mentale per cui io ti dico che non mi piace una cosa e te me la regali, e ti offendi pure se non la indosso. Proprio un bel regalo, era meglio un calcio nel sedere!
[#1]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103
Gentile utente,

perchè impuntarsi su un anello,
se per Lei è una sgradevole "cosa " che Le dà fastidio,
e per la Sua ragazza è pieno di significati simbolici?

La via d'uscita gliela aveva offerta la stessa ragazza:
"..far presente che l'anello non mi piaceva lei si è rabbuiata tutta e mi ha detto che l'avrei potuto cambiare con un OROLOGIO,.."

Perchè ".. ovviamente io mi sono tenuto l'anello..."?

Una prova di forza o che altro?

Saluti cordiali.
Carlamaria Brunialti

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno, intanto la ringrazio per la risposta velocissima.
Riguardo a questa frase:
"Perchè ".. ovviamente io mi sono tenuto l'anello..."?
Una prova di forza o che altro?"

Ma no, l'ho tenuto proprio perchè se l'avessi cambiato lei ci sarebbe rimasta male. Certo non posso fare a meno di pensare che se mi avesse fatto un altro regalo tutto questo si sarebbe evitato
[#3]
Dr. Natale Vincenzo Maiorana Psicologo 5 1
Buongiorno

L'anello è un simbolo, e non mi sorprende che la sua fidanzata sia stata contentissima di riceverlo e abbia voluto ricambiare il gesto.
Capisco che non abbia voluto cambiare l'anello con un orologio, gesto che lei non ha fatto perchè avrebbe addolorato la sua compagna, ha dimostrato di essere comprensivo dei duoi sentimenti e di essere in grado di mandar giù la delusione per un regalo non gradito.
Quello che dovreste fare è magari parlare di questo anello, del suo significato e del fatto che a lei da fastidio, non dal punto di vista simbolico ma proprio dal punto di vista fisico, a quanto ho capito lei non porta anelli e indossarlo significa essere scomodo, non è un dramma nè tantomeno un affronto, la sua fidanzata dovrebbe capirlo e accettarlo.
Se proprio non riesce a indossarlo comunque potrebbe portarlo al collo con una catenina, in questo modo conserverebbe il simbolo del legame con la sua compagna e avrebbe comunque le mani libere.
Lei chiede se è egoista, non credo si tratti di egoismo, ma più che altro sembra che non condividiate l'importanza simbolica dell'anello, se questa cosa ha tutta questa importanza per la vostra relazione potrebbe essere uno spunto di dialogo tra di voi e magari un'occasione per conoscervi meglio.

Dr. Natale Vincenzo Maiorana

[#4]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103
Gentile utente,

Lei mi risponde:

".. (l'anello) l'ho tenuto proprio perchè se l'avessi cambiato lei ci sarebbe rimasta male..."

Sì, certo,
ma non è evitando il conflitto che le relazioni crescono.
La ragazza ci ha provato, a seguire i propri desideri nel ragalarle ... proprio l'anello.
Anche Lei ci poteva provare, nell'esprimere il proprio desiderio,
non solo nel dichiarato,
ma anche nei fatti.

Casa ne farà ora dell'anello .. incriminato?

Saluti cordiali.
Carlamaria Brunialti

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

[#5]
dopo
Utente
Utente
Dott. Natale Vincenzo infatti quello che dico io è proprio che non è un dramma, solo che lei l'ha presa male quando ha visto che me lo sono tolto.
Il fatto che lei mel'abbia regalato, a livello simbolico mi fa piacere, è solo che mi scoccia veramente tenerlo proprio a livello fisico, sopratutto se cucino o faccio cose dove ci si unge o sporca le mani.
Io tra l'altro per ora lo tengo sempre quando c'è lei.

Dottoressa Brunialti, io è vero che tendo ad evitare i conflitti e le discussioni, e questo è un mio problema in effetti, è che mi sembra che in certe situazioni si creino dei problemi per nulla. Ad ogni modo l'anello per ora è qui di fianco a me, sicuramente non lo darò indietro, credo proprio che col tempo finirà nella sua scatolina in un cassetto

P.S.
E' un piacere confrontarmi con voi e leggere le vostre risposte, offrite davvero un bel servizio, grazie!
[#6]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103
Grazie dell'apprezzamento.
E' un servizio svolto con passione professionale.

Saluti cordiali.
Carlamaria Brunialti

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

[#7]
dopo
Utente
Utente
Aggiornamento dell'ultimo minuto:
Poco fa è tornata la mia ragazza, dopo 2 giorni di tensione alle stelle, e mi dice:
"oggi hai da fare? andiamo a cambiare l'anello."
e io "no no dai lo tengo"
Insomma mi dice che è molto delusa perchè secondo lei io non accetto questa cosa come simbolo, che non voglio condividere questa cosa con lei ecc. Io di rimando le ho detto che stiamo facendo un dramma sul nulla e che le delusioni nella vita sono ben altre, ho aggiunto che non siamo nell'800 dove il fatto di avere o non avere un anello aveva un'importanza sociale.
Dopo questa mia bella battuta ora lei è chiusa in camera e non mi vuole parlare.
Vi risparmio i dettagli dei vari battibecchi sul cambio o meno dell'anello ma per me rimane cruciale la questione che ognuno dovrebbe rispettare l'altro così com'è senza forzarlo.
E lei non mi forza in effetti, ma mi fa pesare la delusione che prova per non aver in fondo accettato il suo regalo, che però era già chiaro che non avrei gradito
[#8]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103
Talvolta occorre affrontare il conflitto alla nascita,
per chiarire la proprie im-possibilità.

prima che
- dal sassolino -
cada la valanga.

Mi dispiace.

Saluti cordiali.
Carlamaria Brunialti

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio