Erezione nulla

Buona sera dottori. Ho bisogno di un consulto .Ho 35 anni . È la quarta volta che faccio cilecca con la donna che mi è sempre piaciuta. È come se non mi fidassi di lei perchè so che va con altri e penso troppo non godendomi il momento. Soffro di depressione, sarà anche questo. Sta di fatto che appena arriviamo al dunque mi viene l'ansia e... niente. Non voglio perdere lei per questo motivo. Non ci stò.
Non vivo più da quando mi è successo e sta diventando un ossessione farci l'amore.
Perfavore sto vivendo in una situazione di disagio forte.
[#1]
Dr. Armando De Vincentiis Psicologo, Psicoterapeuta 7.2k 220 122
gentile utente deve verificare se il problema non è organico. fatto questo allora possiamo parlare di ansia da prestazione e l'accanimento nel voler avere il rapporto non giova affatto.
E' importante che la compagna sia a conoscenza dell'ansia e inseme , senza accanimento, la cosa si risolverà nel tempo.
potrebbe essere necessario un aiuto psicologico.
saluti

Dr. Armando De Vincentiis
Psicologo-Psicoterapeuta
www.psicoterapiataranto.it
https://www.facebook.com/groups/316311005059257/?ref=bookmarks

[#2]
Dr.ssa Paola Scalco Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 4.3k 101 45
Gentile Utente,
ha provato a mettere in pratica gli utili suggerimenti forniti dalla Collega poche settimane fa?
Se sì, con quali risultati?
Se no, dal momento che sostiene di tenerci così tanto a risolvere la questione, come mai?

La strada da intraprendere per iniziare ad affrontare il problema è quella già indicata: valutazione andrologica e -parallelamente- consulto psicosessuologico.
Purtroppo, con tutta la buona volontà, a distanza più di questo tipo di aiuto non può esserle fornito.

Saluti cordiali.

Dr.ssa Paola Scalco, Psicoterapia Cognitiva e Sessuologia Clinica
ASTI - Cell. 331 5246947
https://whatsapp.com/channel/0029Va982SIIN9ipi00hwO2i

[#3]
dopo
Utente
Utente
Grazie delle risposte. Guardi dott.ssa io adesso che ho rinnovato il tesserino sanitario da lunedì cercherò uno psicoterapeuta. Non avrei mai pensato di farlo ma i fatti lo richiedono.
Non è la mia compagna ma vorrei che lo fosse e si le ho parlato dice che prima o poi mi sbloccherò però nel frattempo direi anche giustamente visto il caso va con altri perchè diciamo che siamo amici, e questo mi brucia dentro. Ma so in cuor mio che è lei che ho sempre voluto come compagna. Dite che potrei provare il viagra o cose del genere? Potrebbe aiutare? Oltre allo psicoterapeuta
[#4]
Dr.ssa Paola Scalco Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 4.3k 101 45
"Dite che potrei provare il viagra o cose del genere? Potrebbe aiutare?"

Questo dovrebbe essere eventualmente prescritto dall'andrologo, se ne ravvisa l'utilità.
Ma non avrebbe molta efficacia, nel caso in cui l'origine della mancata erezione sia del tutto psicogena.
Il suggerimento è duplice: evitare l'automedicazione e non avere fretta (anche se è comprensibile...), ma affidarsi alle cure di specialisti esperti in materia.

Saluti.
Disfunzione erettile

La disfunzione erettile è la difficoltà a mantenere l'erezione. Definita anche impotenza, è dovuta a varie cause. Come fare la diagnosi? Quali sono le cure possibili?

Leggi tutto