Utente 413XXX
Sinceramente, non credo più si tratti di Doc. È da anni ormai che rimuggino sulla mia sessualità, e più vado avanti più mi sembra quasi certo che io non sia etero, e nemmeno bisex, ma lesbica. Ieri sera ho visto per sbaglio un video di questa ragazza omosessuale che ha raccontato la sua esperienza con gli uomini, affermando che la visione del pene le ha fatto schifo e che durante l'atto sessuale non ha provato altro se non dolore e continuava a fissare il soffitto chiedendosi quando sarebbe finito. Non ho mai fatto sesso, ho avuto esperienze con uomini in passato e mi ero perdutamente innamorata di un ragazzo per cui ho sofferto tanto: ricordo di aver pensato che, per le emozioni che mi regalava stare con lui, avrei anche potuto farci sesso. Ma ricordo anche che ero un po' in soggezione all'idea di toccarlo lì, non ricordo se mi facesse schifo o meno: una volta mi ha preso la mano e me l'ha infilata lui stesso nelle sue mutande, e anche se all'inizio ho avuto paura ricordo che la sensazione non mi dispiacque del tutto. Purtroppo, mi metteva pressioni per avere la nostra prima volta: pensavo di rimandare perchè non mi sentivo pronta, ma adesso sto pensando che fosse perchè la cosa non mi eccitava? Col ragazzo che ebbi dopo di lui fu diverso, a tratti ero eccitata da quello che facevamo insieme, a tratti provavo ribrezzo. E ieri sera l'idea di avere un rapporto con un uomo, dopo quel video, mi ha fatto sentire male, quasi schifata, quasi come se lo rifiutassi e ne fossi terrorizzata: ho faticato a prendere sonno. Per quanto riguarda le donne, la vista della vagina a tratti mi sta indifferente, a tratti sembra eccitarmi: il corpo femminile non mi dispiace, ho sempre pensato che fosse perchè non apprezzo particolarmente il mio, ma sto iniziando ad avere qualche dubbio... Ho provato a testarmi con diversi video porno lesbo, ma non mi eccitano ne mi schifano: rimango totalmente indifferente. Mentre nelle mie fantasie ci sono sempre stati un uomo e una donna, e la cosa mi eccita, ma non riesco a fantasticare su di me con un uomo, nemmeno se reputo questo bello.
È normale provare questo schifo nei confronti dei genitali maschili? O mi devo rassegnare all'idea di essere omosessuale e non averlo scoperto prima?

[#1]  
Dr. Armando De Vincentiis

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
MARTINA FRANCA (TA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
(...).. Ho provato a testarmi(..)
questa è una delle trappole tipiche che non fanno altro che aumentare l'ansia in attesa di provare qualcosa, ma già il fatto di autosservarsi fa si che le emozioni che si cercano NON possono essere testate davvero.
Ne parli con un terapeuta e capirà il da farsi.
saluti
Dr. Armando De Vincentiis
Psicologo-Psicoterapeuta
www.psicoterapiataranto.it
https://www.facebook.com/groups/316311005059257/?ref=bookmarks