Utente 155XXX
Buongiorno.
Sto con il mio ragazzo (31 anni lui, 29 io) da 2 anni. È una persona che fa tutto coi piedi di piombo. Mi ha detto che mi ama giusto 6 mesi fa. Non viviamo insieme e passo la notte con lui 3 volte in settimana e non di più. Quando gli chiedo che genere di futuro si aspetta insieme a me lui non ha risposta, anzi a volte evita proprio di rispondere in qualsiasi modo. Non so se vuole avere figli (non sa darmi risposte) e la prospettiva di vivere insieme sarà nei prossimi due anni, a parer suo.
Questo a volte mi porta ad essere insicura sui suoi sentimenti, che esprime raramente a voce. Finora si è espresso con i fatti, prendendosi cura di me e trattandomi sempre bene.
Ora mi trovo in una situazione particolare perché ho scoperto delle foto esplicite della sua ex salvate nel suo computer. Avevano una relazione a distanza e pertanto trovo normale che si siano scambiati certe foto.
Quello che non trovo normale è che non le abbia cancellate e, dopo aver cambiato il computer un anno fa, quando stavamo già insieme, si sia preso la briga di trasferirle sul computer nuovo. Trovarle lì mi ha ferita molto ed ora non so come comportarmi.
Devo dire che mi vergogno di aver frugato nelle sue foto e temo davvero di aver tradito la sua fiducia facendolo. Tuttavia vorrei parlargliene perché mi ferisce molto sapere che quelle foto sono ancora lì, su un computer nuovo comprato quando stava già con me.
Sono sicura che non mi tradisca con lei perché a quanto lui mi ha raccontato lei ora è sposata e comunque non vive nelle vicinanze.
Mi trovo comunque a sentirmi ferita da questo accadimento e anche molto delusa. Non mi avrebbe fatto questo effetto trovare delle foto o dei video porno, di persone sconosciute, però queste sono foto della loro vecchia intimità, che dovrebbe essere cessata da tempo e, per rispetto nei confronti di tutti, queste foto secondo me sarebbero dovute essere cancellate da principio.
Non so bene come affrontare il problema e come parlargliene. So di aver fatto male a frugare nelle sue foto, che peraltro non erano tanto nascoste, anche se non è una scusante. So che probabilmente ho tradito la sua fiducia, e non vorrei incrinare il nostro rapporto per questo.
Mi sento comunque delusa e credo sia necessario chiarire la situazione.
Cosa faccio? Come posso approcciarlo?
Vi ringrazio

[#1]  
Dr. Magda Muscarà Fregonese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
16% attualità
20% socialità
VILLORBA (TV)
VENEZIA (VE)
MESTRE (VE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2012
Gentile utente, le consiglio di essere meno rigida, le foto appartengono ad un periodo della vita di questo ragazzo , e
non le ha cancellate non per rimpianto romantico, ma, credo , perché hanno fatto parte della sua vita, in un certo
periodo , passato, ma non rinnegato.. come tenere i
libri del liceo, come conservare i quaderni con
i temi o gli appunti di esami superati. Bisogna cercare di essere elastici e comprensivi, anche indulgenti..gli sguardi sereni sul
mondo sono una indispensabile intelligente conquista.. Non si tormenti inutilmente..
Dr. MAGDA MUSCARA FREGONESE
Psicologo, Psicoterapeuta,
approccio psicodinamico problemi familiari, adolescenza, depressione 348 55 00 206

[#2] dopo  
Utente 155XXX

Buongiorno Dr. Fregonese,
La ringrazio per la Sua risposta.
Non è il rimpianto romantico che mi dà fastidio, mi ha ferita più che altro l’essersi preso la briga, attivamente, di conservare tali foto invece che lasciarle relegate in un vecchio hard disk. Non sono le loro foto in vacanza, che anzi trovo più che giusto tenere, sono invece molto esplicite.
D’altro canto probabilmente ha ragione Lei: bisognerebbe essere più indulgenti. Al momento, però, è difficile lasciar correre una cosa che mi ha amareggiata così tanto.
Posso solo supporre, a questo punto, di non essere sicura al 100% dei suoi sentimenti e che ciò mi porti ad avere questa reazione, che probabilmente col tempo scemerà.
La ringrazio e Le auguro una buona giornata