Il mio ragazzo dice che vuole più spazio per stare solo

Salve, sono una ragazza di 24 anni, fidanzata da un anno e mezzo con un ragazzo della mia stessa età.
Lui lavora in fabbrica, fa il pelletterie, mentre io studio all'università e in questo periodo sono a casa perché ho finito sia lezioni che tirocini.
Avevamo iniziato a dormire insieme dal venerdì alla domenica e ci vedevamo praticamente tutti i giorni.
Domenica è tipo esploso dicendomi che voleva più tempo per stare solo, perché non può mai starci in quanto tra lavoro e rimettere la casa per andare a convivere, non ha mai tempo.
Mi ha detto che non è perché non mi ama più, lui mi ama e vuole stare con me.
Solo che ha bisogno di stare solo un po' di più per rilassarsi.
Io lo capisco, però non riesco a mettermi in testa che lui lo faccia in modo innocente e non perché non vuole stare con me.

Mi dimostra le cose, che mi ama e tutto il resto, ma nella mia testa non riesco a capire cosa succede.

Vorrei un parere da parte di uno psicologo, così magari da tranquillizzarmi e vivere la cosa serenamente.

Vi ringrazio per l'attenzione e per la risposta.

Buona giornata.
[#1]
Dr.ssa Eleonora Arduino Psicologo, Psicoterapeuta 62
Lei non sente il bisogno di spazi suoi? sia di solitudine che di socialità? Forse non lo sente perchè è troppo occupata a preoccuparsi dei desideri di solitudine del suo ragazzo?
Ogni creatura ha bisogno di vicinanza e di distanza: nessuno (neppure gli animali, se non i cuccioli) vivono sempre appiccicati, quindi avvicinarsi, allontanarsi e poi riavvicinarsi è proprio il ciclo sano ed equilibrato della vita adulta.
Invece c'è da chiedersi perchè, seppure lei stessa dice ci "capirlo" e nonostante riconosca il suo amore, è subito in ansia per un possibile abbandono o timore di non essere amata. Forse c'è qualche problema suo personale da guardare un po' da vicino? Oppure intuisce qualcosa che non viene detto ? Sarebbe il caso di approfondire... magari con l'aiuto di uno psicologo
Cari saluti

Dr.ssa Eleonora Arduino
psicologa-psicoterapeuta

[#2]
dopo
Attivo dal 2019 al 2020
Ex utente
È vero e concordo sul fatto che dovrei parlarne con uno psicologo in varie sedute. Mi ha comunque chiarito alcune cose che suonavano strane nella mia testa. Provvederò a prendere appuntamento al più presto. La ringrazio molto ancora per la risposta.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio