E' davvero finita quando ti dicono che non ti amano più?

Buonasera a tutti.
Ho 29 anni e stavo con una ragazza con 23 anni.
Scrivo su questo forum perchè purtroppo la relazione di un anno e mezza è finita proprio nel giorno di capodanno mentre eravamo via.
Io lavoro mentre lei studia.
Abbiamo passato un anno davvero fantastico dove era presente un amore equilibrato, libero, onesto, ma soprattutto profondo e davvero forte.
Eravamo davvero forti! Dopo due mesi passato l'anno la mia lei mi chiede una pausa perchè dice che non sa se prova ancora lo stesso amore di quando eravamo all'inizio e ha bisogno di capire se le mancherò o meno.
Io ovviamente ci rimango male e anche se sono contro queste pause di riflessione accetto e ovviamente per una settimana non mi faccio vivo.
Passata la settimana lei chiede di vedermi (criticandomi del fatto che non le ho mai scritto).
Mi dice che le sono mancato un sacco e che ha scoperto che c'è ancora amore in lei nei miei confronti così decidiamo di andare avanti.
Passano altri due mesi, i quali sembrano davvero andare bene finchè arriva capodanno e dopo una litigata mi dice che forse non mi ama più e che quindi non ha senso andare avanti.
Passate alcune ore, visto che appunto non eravamo a casa ma via per questo capodanno le riparlo e le richiedo se mi amava ancora e lei ancora mi risponde di no ma questa volta piangendo a dirotto dicendomi anche belle frasi sui nostri ricordi e sul fatto che le mancherò.
Passa la notte e la mattina a piangere e a lacrimare.
Ovviamente siamo tornati a casa, c'è stato il saluto finale struggente (lei sempre piangendo) e ci siamo detti ciao.
Ebbene la mia domanda è; Realmente non mi ama più o semplicemente è confusa anche per via dell'età diversa e quindi dai progetti ovviamente differenti o realmente non mi ama più?
Io non ho più scritto nulla a lei e la mia intenzione è quella di non farmi più sentire visto che è lei quella che dice di non amarmi più mettendo in chiaro che invece io sono innamorato di lei e che comunque sarebbe la decisione giusta se realmente non ci fosse nulla da parte sua ma vedendo la sua reazione e il suo comportamento pre partenza (regalo di natale da condividere io e lei fatto da lei) mi fa venire qualche dubbio, o semplicemente sono ancora abbagliato dal mio essere innamorato e cerco qualche scusa?
Se avete bisogno di altre informazioni non esitate a chiedere.


Grazie mille per la pazienza nella lettura
[#1]
Dr.ssa Valentina Bovio Psicologo, Psicoterapeuta 71 1
Gentile utente,
nessuno può sapere cosa sta provando questa ragazza, se confusione, mancanza d'amore, altri progetti di vita o altro.
Ciò che realisticamente può fare è gradualmente tornare a guardare a sé, concentrarsi su cosa vuole, prendersi del tempo per vedere se stesso. In questo momento i suoi occhi sono ancora rivolti completamente a questa ragazza, ma lei dov'è?
Saluti

Dr.ssa Valentina Bovio - Psicologa Psicoterapeuta

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la risposta Dr.ssa Bovio.
Quello lo capisco. Lei noto che si sta facendo la sua vita e come sto facendo io sta uscendo molto con le sue amiche.
Sicuramente quello che devo fare e concentrarmi su me stesso e andare avanti per ritrovare la serenità.
Sono consapevole del fatto che potrebbe darsi che lei possa tornare indietro capendo, con la mia assenza, che forse è sbagliato chiudere in toto la relazione, come potrebbe darsi che non tornerà mai più. Alla mia età ho capito che farsi vedere deboli è un' arma micidiale . Quello che però continuo a non capire anche sentendo varie storie finite sempre da ragazze così dal nulla siano possibile. Noto che quando lo racconto ai miei genitori rimangono sbalorditi. Perchè negli ultimi anni le ragazze tendono a lasciare in questi modi ?
Confondono l'amare con qualcos'altro?
E' questo che davvero vorrei capire

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio