Utente
Buongiorno gentili dottori,
Vi scrivo perché non ho più forze per andare avanti in questo periodo.
L'emergenza Coronavirus e la reclusione mi stanno distruggendo, vivo da sola, lontana dalla mia città di origine di circa 1400 km, stavo facendo il lavoro che ho sempre desiderato e pur essendo oberata e lamentandomi della cosa ero felice.
Per seguire la mia strada ho persino lasciato il mio fidanzato da ormai quasi quattro anni, perché non accettava di trasferirsi da me e mi teneva sempre all'amo con false promesse.
La mia vita andava avanti e una sera mi sono iscritta per gioco a una app di incontri, annoiandomi e non provando nulla in particolare ho cancellato il profilo ma stranamente un ragazzo mi ha trovato su altri social.
Da quel momento è scoppiata la pandemia e abbiamo preso a parlarci per ore al telefono, tramite messaggi e in videochiamate.
Abbiamo fatto colazioni assieme, preparato ricette assieme il tutto in videochiamata e soprattutto abbiamo condiviso progetti e paure ripromettendoci di venirci ad abbracciare non appena questo periodo finirà.
Mi riempiva la giornata, al mattino mi svegliavo con il sorriso ma tutto fino a ieri.
Era nervoso e mentre cercavo di calmarlo mi rispondeva male, gli ho detto che prima o poi lo avrei voluto baciare e mi ha risposto che tanto non avverrà mai.
Ho sentito il cuore spezzarsi e ho chiuso la chiamata, nonostante lui si sia scusato ho deciso di non rispondere più ai suoi messaggi.
Ieri sera sul tardi mi ha richiamata e io per la prima volta in tre settimane ho pianto e gli ho detto che sto male, lui ha risposto di non essere pessimista ma realista e che di questo passo ha dubbi che ci conosceremo mai dal vivo.
Allora cosa caspita ci sentiamo a fare?
Tanto per avere una compagnia virtuale in questo orribile periodo?
Io non ci capisco più niente e mi chiedo se non sia corretto lasciarlo andare, in fin dei conti è una persona che sembra interessata ma a tratti fa capire che potrebbe avere tutte le donne che vuole.

Scusate per lo sproloquio
Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Carla Maria Brunialti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
TRENTO (TN)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Gentile utente,

Lei si chiede:
"..Allora cosa caspita ci sentiamo a fare?
Tanto per avere una compagnia virtuale in questo orribile periodo?.."

Beh, non sarebbe male godere di una compagnia in questo periodo, se si abita da soli e se si soffre la solitudine:
"...mi riempiva la giornata..", Lei dice di lui prima che Lei entrasse in crisi.

Se il COVID-19
- con il senso di precarieta che insinua in molti -
può insegnare qualcosa, è l'importanza del "qui e ora", del giorno per giorno, del riuscire a mantenere il buonumore da mattina a sera... domani si vedrà.

Se invece cerca un fidanzato,
non so se sia il periodo giusto,
oppure il medium giusto ("una app di incontri"),
oppure la persona giusta.

Cordiali saluti.
Dott. Brunialti
Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno dottoressa e grazie per la risposta.
In realtà non so cosa aspettarmi da lui, non penso a una relazione perché di fatto non lo conosco dal vivo e non posso sapere se effettivamente potrebbe essere la persona giusta per me.
Sono solo molto confusa e non capisco più come comportarmi per stare bene.
Cordiali saluti

[#3]  
Dr. Carla Maria Brunialti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
TRENTO (TN)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
E dunque non è lui la causa della situazione,
bensì il suo essere "..molto confusa e non capisco più come comportarmi per stare bene..".

Veda se c'è, nelle Sue vicinanze, una Psicologa Psicoterapeuta che La possa aiutare *di persona* in questa fase.
Per recarsi dallo Psicologo è possibile uscire,
con il modulo COVID-19 compilato.

Dott. Brunialti
Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/