Utente
Salve, sono un ragazzo di 25 anni, premetto che fino ad 1 anno fa non ho mai avuto questo tipo di sintomi, il tutto è iniziato successivamente alla perdita del lavoro e a dei problemi famigliari e di "contorno", una sera mentre ero in giro noto un senso di fastidio al petto, sono una persona molto ipocondriaca e ansiosa che pensa subito al peggio, pensado ad un attacco di cuore mi reco a casa e mi rilasso e tutto passa, il giorno dopo vado ad eseguire un ecg normale e non risulta niente di particolare, procedo nei giorni e noto che da quell'episodio ho sempre timore ad uscire, non riesco a stare inmezzo alla gente, mi chiudo in me stesso e cerco di uscire il meno possibile, redendomi conto del mio disturbo eseguo altri 3 elettrocardiogrammi normali (tutti negativi) una visita cardiologica completa (negativa se non per un leggero soffio) e un ennesimo ecg + ecg sotto sforzo per visita medico sportiva, dove risulto idoneo senza alcun tipo di problema, ora la mia domanda è: continuo a soffrire di tanto in tanto di questi fastidi al petto, soprattutto allo sterno zona ben identificata, se mi allontano da casa noto una sensazione di "soffocamento" come se qualcuno mi stesse stringendo alla gola con le mani (e tento di rientrare immediatamente perchè non mi sento a mio agio e mi sento svenire, anche se non sono mai svenuto veramente) ho paura della paura, non appena rientro a casa passa tutto, per lo piu soffro di pressione bassa e ognitanto ho senso di "sbandamento" la mia paura è che sia un problema cardiaco grave (nonostante le visite non riesco a togliermelo dalla testa) e quando mi prendono questi episodi non riesco a pensare che al peggio, si potrebbe trattare di un reale problema cardiaco oppure è solamente ansia/attacchi di panico?
ringrazio a chi risponderà per la gentilezza, purtroppo questa cosa da un anno mi sta condizionando molto la vita!

[#1]  
Dr. Francesco Ziglioli

28% attività
20% attualità
12% socialità
DESENZANO DEL GARDA (BS)
BRESCIA (BS)
MONTICHIARI (BS)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2018
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

è evidente che lei i dati per rassicurarsi li ha già. Ogni esame che ha fatto è stato negativo. In più, le problematiche organiche non compaiono magicamente ogni volta che si supera la porta di casa, per poi scomparire una volta rientrati. O si hanno, o non si hanno.
Visto che la su situazione dura da un anno, penso sia arrivato il momento di prendere in mano la situazione e fissare un appuntamento con un collega della sua zona.
Cordiali saluti
Dr. Francesco Ziglioli
Psicologo - Brescia, Desenzano, Montichiari
Www.psicologobs.it

[#2] dopo  
Utente
Mi scusi se rispondo solo ora ma non avevo notato la sua risposta, intanto la ringrazio molto, ho notato che ho periodi dove non ho particolari problemi e altri invece dove sono in completa difficoltà! Proprio ieri sera, prima di uscire ho notato un po di ansia, mentre ero seduto fuori dal locale notavo sbandamenti, giramenti di testa, difficoltà a respirare e comunque un malessere generale, lei pensa che con un consulto da parte di un suo collega qua nella mia zona potrebbe darmi una dritta? purtroppo so di essere in possesso di dati favorevoli alla mia salute cardiaca e tutto, ma non riesco a fare a meno, quando ho questi sintomi, di pensare che sia una problema "organico" invece che psicologico! cosa ne pensa?

[#3]  
Dr. Francesco Ziglioli

28% attività
20% attualità
12% socialità
DESENZANO DEL GARDA (BS)
BRESCIA (BS)
MONTICHIARI (BS)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2018
Lei probabilmente non ha bisogno di "una dritta", ma di una terapia.
Cordiali saluti
Dr. Francesco Ziglioli
Psicologo - Brescia, Desenzano, Montichiari
Www.psicologobs.it