Utente
Gentili dottori buonasera,
Sono una ragazza di 27 anni che, a causa di un farmaco sbagliato ha iniziato a soffrire di attacchi di panico.
Ho fatto diverse analisi nel corso di quest'anno ed è emerse solo una carenza di ferritina e vitamina b12 che attualmente sto curacondo con bustine di sideral folico 30.
Per l'ansia invece prendo gocce di pasaden tre volte al giorno (10-10-20) e il trittico la sera.
In più sono seguita da una psicologa.
Purtroppo, dopo un'estate abbastanza tranquilla, sono ricominciate le paure e proprio oggi, mentre ero tranquillamente seduta sul divano ho sentito un dolore al petto che poi si è spostato nell'intestino e nel muovere la testa, ho avuto forti giramenti.
Successivamente mi sono alzata per tornare a casa e per la strada mi sentivo come se dovessi svenire.
Purtroppo mi sta capitando sempre più spesso, anche quando esco da lavoro per andare a prendere l autobus.
Mi faccio forza e per ora è sempre andato tutto bene ma il senso di sbandamento e la debolezza alle gambe mi generano molta paura.
Mi sapreste consigliare su cosa potrei fare?
Grazie

[#1]  
Dr.ssa Paola Cattelan

36% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2011
Gentilissima,
se si è affidata alle cure di una psicoterapeuta (può controllarne l'iscrizione e la specializzazione sul sito regionale dell'Ordine degli psicologi), che lavori in collaborazione con uno psichiatra per la terapia farmacologica, ritengo che questa sia la strada migliore che può seguire.
La descrizione del suo malessere può rientrare in un quadro ansioso; ne parli con la sua terapeuta, le racconti le situazioni in cui si manifesta più forte il disagio e si dia il tempo di vedere i frutti del lavoro con lei.
Dr.ssa Paola Cattelan
psicologa psicoterapeuta
pg.cattelan@hotmail.it