Perché sento sempre il bisogno di tradire ?

Salve, sono una ragazza di 25 anni e sono fidanzata da un paio di anni con un ragazzo che amo moltissimo, dolce, premuroso.
Durante la nostra frequentazione ho sempre continuato a vedermi con altri ragazzi e ora che siamo fidanzati ho il desiderio di tradirlo, con un ragazzo fidanzato fratello di una mia amica con il quale ci mandiamo dei messaggi molto spinti.
Nella realtà dei fatti non ho mai messo in concreto questo desiderio, anche se più volte ho fatto solo qualche pensiero su diversi ragazzi.
Sento il bisogno di tradire, non perché non ami il mio ragazzo ma perché mi sento appagata, nonostante poi mi senta in colpa perché sono fortunata ad avere un ragazzo così nonostante le differenze culturali e caratteriali fra noi due.
Ma nel mio desiderio di tradire non c’è volontà di instaurare una relazione clandestina, é più un desiderio solo fisico.
É normale provare queste cose e al contempo amate una persona?
Oppure quello che ritengo sia amore non lo è?
[#1]
Dr. Andres Rivera Garcia Psicologo, Psicoterapeuta 86 2
Salve, grazie per aver scritto.
In vista anche dei suoi precedenti consulti richiesti, appare chiaro come una situazione delicata come la sua necessiti di un intervento psicoterapeutico (mi sentirei di consigliarle una psicoanalisi) in quanto il tradimento che lei denuncia come un disturbo, allo stesso tempo conferma di essere un appagamento e, per tanto, quello che viene a definirsi è una ''coazione a ripetere''. Si è creata un suo sintomo nell'ambito della relazione che potrebbe venire a dire qualcosa del suo passato, delle sue relazioni familiari, del suo essere nei confronti dell'altro.

Un caro saluto,

Dr Rivera Garcia Andrès,
San Benedetto del Tronto
Psicologo clinico, specializzando in psicoterapia

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa