Utente
Salve dottori. Ho un problema, fin dal mio primo rapporto sessuale. Ho quasi 19 anni, ho avuto rapporti sessuali con diverse persone, ma con ognuna ho provato disagio nell'assumere posizioni in cui io mi trovassi sopra il mio partner. Io non credo sia dovuto ad un disagio fisico, perchè sto tranquillamente, anche spogliata, sopra al mio partner, ma non riesco poi a starci durante l'atto sessuale. E' accaduto che assumessi tale posizione solamente due volte, ma ho ricordi vaghi non so perchè, e ricordo che mi veniva quasi da piangere (non per dolore). Ora sto con una persona per me molto importante, che sa di questo mio disagio e non si è mai lamentata. Io però vorrei superare questo mio blocco psicologico, perchè credo di blocco psicologico si tratti. Una volta ho persino sognato che, durante un rapporto con il mio partner, assumevo la posizione che mi crea appunto il disagio, e subito sentivo un senso di paura e di angoscia, un forte disagio, e piangevo come se qualcosa di terribile stesse succedendo. Da cosa potrebbe dipendere? Perchè ho questo blocco? Io credo che possa essere legato ad una mia paura di non saper gestire la situazione, in tal caso, come posso superarlo? Posto qui la mia domanda in quanto penso il mio problema sia psicologico, non fisico.
Ringrazio per l'attenzione e per la risposta (che attendo speranzosa).

[#1]  
Dr. Armando De Vincentiis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MARTINA FRANCA (TA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Gentile ragazza, se di blocco psicologico si tratti o meno dovrebbe comunque parlarne con uno psicologo dal vivo. Troppe informazioni occorrerebbero per comprendere la natura di questo suo disagio. Posso dirle che, spesso, durante l'atto sessuale alcune donne, così come alcuni uomini, sono più a disagio in certe posizioni e meno in altre senza che questo crei in loro alcun problema. Evitano di assumerle e basta. Se lei ha provato disagio una volta, in seguito si sarà creata una sorta di ansia ogni qual volta assunta nuovamente la posizione ed ecco il circolo che si ripropone.

cordialmente
Dr. Armando De Vincentiis
Psicologo-Psicoterapeuta
www.psicoterapiataranto.it
https://www.facebook.com/groups/316311005059257/?ref=bookmarks

[#2] dopo  
Utente
Grazie, allora probabilmente non è nulla di così anomalo da quello che mi dice. Soltanto che non capisco cosa sia a crearmi questo disagio. Grazie comunque per la celere risposta, buona settimana.
A.

[#3]  
Dr. Armando De Vincentiis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MARTINA FRANCA (TA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
semplice condizionamento legato ad un disagio passeggero, reazione inconscia legata alla dinamica simbolica della posizione o al suo significato relazionale (dominante), tutte ipotesi da confermare o meno solo con uno psicologo.

cordialmente
Dr. Armando De Vincentiis
Psicologo-Psicoterapeuta
www.psicoterapiataranto.it
https://www.facebook.com/groups/316311005059257/?ref=bookmarks