Volevo sapere che problemi possono incontrare una coppia cuckold che pratica triolagnia?

Volevo sapere che problemi possono incontrare una coppia cuckold?

sono giuseppe sposato con carlotta da tanti anni...per tantissimi anni coppia monogama anche un po limitata in giovinezza dalle famiglie
dopo tanti anni di tentativi circa 1 anno e mezzo fa ho convinto mia moglie a frequentare prive' e farla fare sesso con altri uomini
Mia moglie ha iniziato per mio impulso
Ora anche a lei piace
perche' si sente viva corteggiata desiderata
Però talvolta ha sensi di colpa a mente fredda
pero oramai gli piace troppo e non ne possiamo fare a meno
Lei.
Mi ha detto che nn tornerebbe nella noia di prima
Pensavamo di aver trovato la liberta
ma noto che oramai facciamo vita sociale solo nei club trasgressivi e stiamo gia alla seconda vacanza trasgressiva
io sono contento di questa cosa
ma devo ammettere che la nostra socialita' e' ridotta a questo tipo di gioco
e che mi preoccupa i sensi di colpa di mia moglie che pero' non rinuncerebbe mai al gioco cuckold
[#1]
Dr.ssa Paola Scalco Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 4,1k 94 43
Gentile Utente,
i pericoli di quello che è iniziato come un gioco, li sta già intravedendo: ce ne potrebbero essere per la coppia (ad esempio, quelli da Lei riportati qui) e a livello individuale.
Le allego una lettura in merito: https://www.medicitalia.it/minforma/psicoterapia/741-cuckoldismo.html
Quali riflessioni ne ha tratto?

Cordialità.

Dr.ssa Paola Scalco, Psicologa
specialista in Psicoterapia Cognitiva e perfezionata in Sessuologia Clinica
ASTI-3315246947-paola.scalco@gmail.com

[#2]
Dr.ssa Luigina Pugno Psicoterapeuta, Psicologo, Sessuologo 6
Buongiorno Giuseppe,
siete entrati nel mondo della parafilia. In questo mondo la sessualità viene "privata" della sfera del desiderio di intimità con il partner, in "favore" dell'eccitazione sessuale provocata da situazioni di vario tipo.
In questo caso vedere il proprio partner che copulo con un'altra persona.
Un po' alla volta la parafilia comincia a diventare pervasiva, cioè a diventare l'unica fantasia che provoca eccitazione sessuale e l'unica attività sessuale possibile.
Il pericolo che si corre è quello di cui già si è accorto: un impoverimento della sfera intima di coppia e della vita sessuale, a volte più forte, dell'impoverimento che ha spinto a cercare qualcosa di più forte.
Sua moglie le ha detto che non tornerebbe indietro, cioè al non sentirsi corteggiata, vista, annoiata. E' come se le stesse dicendo che la vostra vita sessuale senza la parafilia la lascia annoiata e non vista.
Non si tratta di tornare alla vita di prima, ma di andare avanti lavorando sulla vostra coppia affinché possiate entrambi sentirvi visti e desiderati dall'altro.

Dr.ssa Luigina Pugno

Dr.ssa Luigina Pugno

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test