Non so se parlare direttamente con mio fratello o con i miei genitori

Ciao, sono un ragazzo di 18 anni che ancora ha da imparare molto dalla vita, oggi spulciando nel telefono di mio fratello ho scoperto che manda foto su telegram di lui nudo a un signore che chiama "padrone", da quando ho scoperto ciò non riesco a pensare ad altro e sono MOLTO preoccupato per lui.

Ora io volevo parlare direttamente con lui senza parlare con i nostri genitori riguardo questo argomento-tabú, solo che ho paura della reazione che possa avere e magari delle conseguenze, ed è per questo che sono indeciso se spiegare ai miei genitori la situazione o parlare direttamente con lui.

Sono molto preoccupato per favore aiutatemi
[#1]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 17.9k 583 67
Gentile utente,

manca una informazione importante:
Suo fratello è minorenne o maggiorenne?

Dott. Brunialti

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta, Sessuologa clinica, Psicologa europea.
https://www.centrobrunialtipsy.it/

[#2]
Utente
Utente
minorenne
[#3]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 17.9k 583 67
Quanti anni ha esattamente suo fratello?
Secondo Lei perchè avrebbe questo comportamento?
Come mai Lei è "..MOLTO preoccupato per lui?"
Lei cosa pensa al riguardo?

Dott. Brunialti

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta, Sessuologa clinica, Psicologa europea.
https://www.centrobrunialtipsy.it/

[#4]
Utente
Utente
ha 16 anni, non so quale possa essere il motivo lui in generale non esce molto di casa, e non so se possa c'entrare qualcosa con la vicenda, la cosa che invece mi preoccupa è il fatto che invii foto da nudo a sconosciuti.
[#5]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 17.9k 583 67
Gentile utente,

Le consiglio di parlare sia con Suo fratello, sia con i suoi genitori.
Le situazioni di Sexting vanno affrontate con la dovuta attenzione, anche se noi qui non abbiamo elementi per dire se i comportamenti di Suo fratello siano dettati da disagio o da altro.
L’altra possibilità è che Lei possa accompagnare suo fratello presso lo Psicologo del Consultorio dell’azienda sanitaria, accessibile anche ai minorenni non accompagnati soprattutto se munito di *spazio giovani*.

Cordiali saluti.
Dott. Brunialti

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta, Sessuologa clinica, Psicologa europea.
https://www.centrobrunialtipsy.it/