Utente 483XXX
Ho eseguito una RM COSCIA/FEMORE DX SENZA E CON MDC con risultato
"Nel contesto dei tessuti molli sottocutanei sovra fasciali nella regione mediale della coscia di
destra al passaggio tra III superiore e medio si evidenzia area di alterato segnale estesa in senso
craniocaudale per circa 8 cm e dello spessore max. di circa 2.8 - 3 cm.
Tale area presenta segnale disomogeneo con aspetto in parte di tipo tubulare ed in parte con
segnale di tipo mesenchimale (prevalentemente tessuto fibroso, ma anche adiposo)."

Ho prontamente fatto una visita chirurgica generale che ha portato a fare una successiva visita presso la radiologia interventistica dell'ospedale di Udine. Il dottore mi ha detto che si può trattare con un semplice intervento di routine con il quale la parte viene necrotizzata mediante un liquido iniettato.

Premetto che l'ultima visita chirurgica presso l'ospedale di Udine è stata molto sbrigativa e non mi ha lasciato una buona impressione. Pur non mettendo in dubbio la qualità del referto che mi è stato rilasciato, vorrei solamente sapere se c'è un centro specializzato nel Nord Est Italia che tratta questi casi, per poter rifare un'ulteriore visita e successivo trattamento.
Oppure vorrei sapere se questo intervento è talmente "di routine" che un ospedale vale l'altro.

Grazie per una gentile risposta.

[#1]  
Dr. Casimiro Simonetti

32% attività
16% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2016
No, non è una procedura "di routine", quindi non è assolutamente affermabile che "un ospedale vale un altro"; si tratta di procedure ben codificate, ma che devono necessariamente essere eseguite in un Centro di Eccellenza di Radiologia Interventistica.
Ma, mi scusi, c'è un passaggio che mi sfugge: Lei finora è stato correttamente indirizzato dal Chirurgo al Radiologo Interventista, che Le ha posto la indicazione alla effettuazione della procedura, e quindi che appare in grado di seguirLa adeguatamente; tra l'altro, menziona appunto un presidio sicuramente qualificato: perché non continua in quel percorso?
Dr. Casimiro Simonetti
http://www.villastuart.it/i-nostri-medici/dottor-casimiro-simonetti?rq=simonetti

[#2] dopo  
Utente 483XXX

Grazie Dr Simonetti per la sua esaustiva risposta.
Il mio unico dubbio è proprio sulla struttura. L'impressione che ho avuto dopo la visita non è stata delle migliori. Volevo solamente sapere se in Italia c'è un centro specializzato che si occupa di questi casi per poter fare un' altra visita e sentire un altro medico.

[#3]  
Dr. Casimiro Simonetti

32% attività
16% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2016
Le allego il contatto del Responsabile della Unità Operativa dell'Università di Udine

dott. Massimo Sponza
massimo.sponza@asuiud.sanita.fvg.it

ritengo non abbia la necessità di "vagare" per il Nord Est visto che esiste un Centro qualificato nella Sua città.
Dr. Casimiro Simonetti
http://www.villastuart.it/i-nostri-medici/dottor-casimiro-simonetti?rq=simonetti

[#4] dopo  
Utente 483XXX

Ringrazio sentitamente ed auguro buon lavoro.