Utente 223XXX
Salve, sono una ragazza di 21 anni.
I primi di luglio ho avuto un incidente in macchina.
Il giorno stesso sembrava non avessi avuto nessun trauma e così ho tralasciato la visita al pronto soccorso.
I giorni seguenti ho riscontrato dolori allo sterno, nella zona lombare e cervicale.
Sono andata al ospedale ad eseguire i raggi e hanno refertato:
CERVICALE:
Conservata la fisiologica lordosi.
modesti fenomeni spondilo-unco-artrosici con riduzione degli spazi compresi tra C3 e C6.
Dente dell' epistrofeo in asse.
L/S:
Non crolli vertebrali.
Spazi intersomatici conservati.
STERNO:
No evidenti rie di frattura.

La dottoressa di famiglia mi ha consigliato una dieta completa di tutto (carboidrati, proteine, grassi) e dell'attività fisica.
Ad oggi facendo le molteplici attività in palestra riscontro dolori persistenti nella zona lombare e cervicale.

Come potrei risolvere questi dolori?
Sono dovuti ad un rinizio di attività fisica?
Cosa mi consigliate per questi fenomeni spondilo-unco-artrosici?

In attesa di ricevere risposta.
Distintamente saluto.

[#1] dopo  
Dr. Raffaello Sutera

28% attività
4% attualità
12% socialità
BAGHERIA (PA)
MARSALA (TP)
PETRALIA SOPRANA (PA)
PALERMO (PA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2010
Gentile utente,
questi dolori sono normali se si pratica attività fisica in palestra specie dopo un periodo di sedentarietà, scarsa attività fisica.
Per gli iniziali fenomeni artrosici l'attività fisica stessa ne rallenta l'evoluzione.
Saluti.
Dr. Raffaello Sutera
Specialista in Radiodiagnostica
www.raffaellosutera.it

[#2] dopo  
Utente 223XXX

La ringrazio per questa consulta, ad una prossima.
Arrivederla.