Utente
Buongiorno,

ho eseguito una rmn torace e addominale per dolori toracici prolungati nel tempo e e dolori addominali con diarrea.
L'esame mi è stato richiesto dallo pneumologo che voleva scartare una possibile recidiva endometriosica, poichè nel 2009 sono stata operata per questa patologia.
I sintomi che ho oggi, sono partiti a novembre con un dolore a destra, penso all'altessa del fegato quando correvo, dopodiche' ho iniziato a percepirli anche a riposto, dolori toracici diffusi, tosse stizzosa dolori addominali .
Nel 2006, in seguito alla presenza di sangue schiarendo la gola e tosse, mi recai in p.s. dove l'otorino mi riferi' che il sangue proveniva dall'albero bronchiale. Per questo lo pneumologo mi fece fare rx , tac e broncoscopia che risultarono negativi (la broncoscopia rivelò una debolezza capillare al solo passaggio del broncoscopio). Sono anche lievemente asmatica.
La rmn attuale non ha rilevato significative lesioni polmonari o linfonodi nel torace e addome. Ha rilevato una cisti di un centimetro nel fegato e piccola falda liquida all'altesso del cieco.
Chiedo cortesemente se la rmn è meglio di una rx smplice del torace per diagnosticare problemi al parenchima polmonare. Inoltre chiedo se devo essere preoccupata per la cisti e il piccolo versamento all'addome.

Grazie e cordail saluti. Anna

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Se
<<tac e broncoscopia che risultarono negativi>>, e
<<La rmn attuale non ha rilevato significative lesioni polmonari o linfonodi nel torace>>

privilegierei l'approfondimento diagnostico sulla
<<piccola falda liquida all'altesso del cieco>>,
che potrebbe essere espressione di un processo flogistico colico e pericolico.
Sarebbe utile farsi seguire da un gastroenterologo.

Cordiali Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente
Egregio Dottore,

la ringrazio per la risposta: sottolineo che la tac e la broncoscopia sono state effettuate ancora nel 2006. La rmn, praticamente, ora. Quindi, nonostante i sintomi, mi consiglia di non effettuare un'altra TAC?.

Grazie in antcipo per la risposta.

Anna

[#3]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Se la RMN non ha rilevato problemi di sorta,
seppur con i limiti legati all'assenza della visita diretta,
considero prioritario approfondire il riscontro "addominale".

Cordiali Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente
Grazie ancora
cordiali saluti
Anna

[#5]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Di nulla.

Distinti Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it