Utente
sito Clinico:
Rachide in asse.
Il sacco durale presenta ampiezza ai limiti inferiori della norma per morfologia congenita.

Note degenerative discali al passaggio D12-L1, con riduzione d'ampiezza dello spazio e disco ipointenso.

Protrusione concentrica del disco L4-L5 complicata sul versante destro da ernia discale extraforaminale che
determina conflitto con la radice L4 di destra.

Non altre immagini di protrusioni erniarie.

Nella norma l'intensità del segnale del midollo osseo.
Da segnalare solo un emangioma dell'ala sacrale destra con
reperto senza alcun significato patologico.

Nei limiti il cono midollare ed il fascio radicolare della cauda.

[#1]  
Dr. Vittorio Scipione

28% attività
20% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2016
Caro Amico,
il tutto per dire che la sua "ernia discale a L4-L5 destra" è responsabile di problematiche che nel proseguio del tempo sarebbero di assoluto disagio per Lei.
Il disco intervertebrale nel caso a L4-L5 ernia in sede laterale al di fuori del forame di coniugazione dove scorre la radice nervosa (L4) che viene "compressa" creando Neurologicamente un "conflitto disco-radicolare",che produce disturbi importanti nella sede di innervazione della radice L4 di questo lato,fra i quali ad esempio..difficoltà nella deambulazione e riduzione della sensibilità della parte di coscia-gamba interessata dal decorso nervoso della struttura radicolare.
Quindi si impone una visita Specialistica Neurochirurgica per il proseguo della terapia che non si esclude potrebbe essere chirurgica.

Arrivederci
Dr.Vittorio Scipione

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille.
Martedì prendo appuntamento.
Speriamo bene.