Utente 172XXX
mio padre 78 anni, cardiopatico e diabetico(non insulina) circa 1 anno e mezzo fa, diagnosticato tumore maligno alla prostata. Ha eseguito un ciclo di radioterapia con ottimi risultati per quanto riguarda il tumore, ma gli effetti collaterali sono stati molto pesanti. Fin da subito forte incontinenza fecale, debolezza e perdita di appetito costretti al ricovero ospedaliero per rimetterlo in piedi: Ora sta un pò meglio, conduce una vita molto tranquilla ma l'incontinenza non gli permette di uscire, soprattutto al mattino per paura di non riuscire a trovare un bagno.E' molto depresso e chiedo se c'è qualche farmaco che lo possa aiutare. Ho anche contattato una specialista in gastroenterologia, ma il suo responso è stato negativo in quanto la radioterapia fa bene da una parte ma con tutti i suoi effetti collaterali.

[#1] dopo  
Prof. Filippo Alongi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
4% attualità
16% socialità
NEGRAR (VR)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Con le tecniche moderne di radioterapia(IMRT) questi eventi sono sempre meno frequenti. Senta un proctologo per in consiglio specialistico in merito. Ci sono diversi esami che studiano la dinamica della defecazione per capire il deficit ed il possibile intervento specialistico.
Prof. Filippo Alongi
Professore associato di Radioterapia
Direttore Radioterapia Oncologica, Ospedale S.Cuore Don Calabria di Negrar(Verona),

[#2] dopo  
Utente 172XXX

Egregio dottore la ringrazio per il suo consulto, nutro speranze che il problema di mio padre si possa risolvere.Cordiali saluti.