Utente 121XXX
buongiorno, a fine marzo ho iniziato ad avere dolori che mi sono partiti dalle ginocchia portandomi a quasi 2 settimane di quasi immobilita'.Passata la fase acuta di dolore alle ginocchia i dolori si sono diffusi ai piedi, le mani (soprattutto le prime due dita della mani che sembrano quasi ingessate e non le piego dal dolore)e alla cervicale. Ho informicolimenti al braccio e alla gamba destra. Negli ultimi giorni ho avuto anche un calo della vista.
Per chiarire di piu' il mio quadro clinico preciso che:
-a Marzo ho avuto 3 episodi febbrili e una placca in gola (per la quale non ho preso antibiotici)
-sempre a Marzo ho avuto il tampone vaginale positivo all'ureaplasma.In aprile quindi ho fatto 3 gg di azitromicina e a seguito di nuovo tampone, l'ureaplasma e' sparito ed ora ho in essere l'escherichia coli
-sempre a Marzo e' comparso un polipo uterino
A maggio sono stata ricoverata nel reparto di neurologia dove mi sono stati fatti degli esami del sangue e risonanza magnetica e potenziali evocati (per indagini sulla sclerosi multipla). Sono risultati negativi.
In particolare anche le analisi del sangue quali VES proteina C reattiva e fattore reumatoide sono tutti nella norma, cosi' come l'esame emocromocitometrico e la formula leucocitaria.
L'unico valore che e' risultato alto e' il TAS = 483.
Ho eseguito anche dosaggi di magnesio e potassio oltre al protocollo celiachia, tutto nella norma.
Questi dolori pero' non hanno la minima intenzione di abbandonarmi, anzi il peggioramento della vista mi preoccupa.
Volevo sapere se e' possibile che lo streptococco derivato dalla placca non curata si possa essere annidato in altre parti del corpo ed eventualmente se ci possono essere ulteriori analisi del sangue da approfondire oltre a quelle generiche da me fatte. Sono disperata e non so piu' dove andare a sbattere la testa per cercare di risolvere la situazione.
P.s. non so se possa essere significativo , in Gennaio sono stata in Nuova Zelanda dove ho avuto 3 piccole punture di insetto (che peraltro ha avuto anche mio marito)
cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Oreste Pascucci

28% attività
0% attualità
16% socialità
MARATEA (PZ)
LAURIA (PZ)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
una faringite non curata,soprattutto con positività allo streptoocco ( più frequente),può dare dolori articolari ( il TAS è abbastanza alto, ma può raggiungere anche valori più elevati ,anche se la sintomatologia può essere indipendente da essi).Il consiglio è di ripetere il TAS,un tampone faringeo.I formicolii al braccio e alla gamba dx potrebbero dipendere da attegiamenti erronei del rachide cervicale e/o protrusione discale ( i sintomi non necessariamente sono correlati ad un unico problema).L'E.Coli è uno dei batteri che si riscontra spesso nei tamponi vaginali e di solito può essere controllato con il controllo della flora intestinale residente (probiotici). Inoltre, è importante riequilibrare la flora normalmente residente in vagina ed il suo Ph.Il dolore alle ginocchia (iniziale artrosi,problemi alla colonna vertebrale?). Gli indici di flogosi ( quelli più "comuni"), sono negativi e questo potrebbe deporre a favore di un problema non "generalizzato".E' indubbio che si debbano fare altre indagini (calo della vista).Il ciclo mestruale è regolare? Ha fatto il dosaggio degli ormoni tiroidei e ricerche virologiche (es mononucleosi)?

In attesa di un suo riscontro,Le invio cordiali saluti.
Dr. Oreste Pascucci
orestepascucci@virgilio.it