Utente 242XXX
Sono un ragazzo di 24 anni,
da dicembre 2011 episodi ricorrenti di artrite migrante asimmetrica della durata di alcuni giorni delle piccole articolazioni(con gonfiore) e delle grandi articolazioni(senza gonfiore ma simile a tendiniti).
Gli esami effettuati PIU SIGNIFICATIVI sono:
ANA: 1:320 positivo pattern Granulare
S-Ac. Anti.Ag.Nucl.Estr.(ENA)-EIA: assenti
S-Ac. anti n-DNA metodo EIA: 256
S-Ac. anti n-DNA metodo IFI: 1:320
S-ANTICORPI ANTI-TIREOPEROSSIDASI: 195.8
TAMPONE FARINGEO: positivo allo streptococco beta emolitico del gruppo a
RISONANZA MAGN. mano dx polso dx: tenosinevite

gli altri esami rientrano nella norma:

EMOCROMO: tutto nella norma,
VES:poco più alta della norma a 25
FATTORE REUMATOIDE: nella norma a 9,0
PROTEINA C REATTIVA: 2.8 nella norma
Rx mani e polsi: nella norma
S-Anticorpi anti Tireoglobulina: 64.1
S-FT3: 3.6
S-FT4: 10.1
ACA: per le IgG= 4, per le IgM= 0
S-TSH: 1.85
ESAME ECOCARDIOGRAFICO: nella norma.

in questo periodo sono seguito da un reumatologo (ancora non ha visto gli esami relativi alla tiroide autoimmune) e mi aveva diagnosticato un ARTRITE INDIFFERENZIATA,
la terapia che sto seguendo é: deltacortene la mattina, arcoxia dopo pranzo, lodotra dopo cena.

vorrei sapere se:
in questi casi devo continuare questa terapia o se probabilmente verrà integrata una terapia per la tiroide?
questa risposta immunitaria anomala può essere dovuta ad un artrite reattiva per colpa dello streptococco che attualmente ho nella faringe? (ho subito tonsillectomia nel settembre 2011 e 2 mesi dopo ho iniziato ad avere dolori articolari)
dovrò fare altre analisi? se si quali?


ci tenevo a precisare che in famiglia non abbiamo nessun caso di artrite o psoriasi o problemi di tiroide!!!
come sintomi ho dolori articolari , stanchezza, occhi infiammati e ogni tanto mi si gonfia il labbro inferiore! a livello della tiroide non percepisco nessun fasidio!

[#1] dopo  
Dr. Antonio Tamburello

24% attività
0% attualità
0% socialità
LEGNANO (MI)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
La positività degli ANA e degli anti n DNA necessita di alcuni altri approfondimenti diagnostici che di certo il reumatologo che la sta seguendo saprà consigliarLe.
Cordialità
Dr. Antonio Tamburello

[#2] dopo  
Utente 242XXX

Gentili Dottori,
in questi mesi ho fatto molte altre analisi che fortunatamente sono uscite negative, la positività è xò riconfermata negli autoanticorpi ANA 1:620 e per gli anti-TPO a 2329,
in base a questo il reumatologo mi ha diagnosticato una Connettivite indifferenziata e una Tiroidite di Haschimoto in eutiroidismo! Da agosto xò mi si sn gonfiati i linfonodi inguinali: le analisi x Citomegavirus e Toxoplasma sn Negative, mentre per Epstein Barr virus sn IgG 750 u/ml!

Poichè i miei problemi autoimmuni sn iniziati 2 mesi dopo una Tonsillectomia (tonsilliti da Streptococco beta emolitico A) e poco tempo dopo i primi problemi autoimmunitari feci un alro tampone che risultò positivo sempre al solito Streptococco (nn avevo tonsille ed era tutto asintomatico, nè dolore in gola nè febbre)

Vorrei sapere; 1) se nel caso di una Artrite Reattiva si verifica la stesse reazioni autoimmunitarie che possiedo io oppure è sieronegativa?

2) La mia compagna soffre di recidiva di Candida ogni mese, può essere questa la causa del mio innesco di malattia autoimmune? io nn ho fastidio nè bruciore o prurito nei genitali, oppure la Candida può essere responsabile dei Linfonodi inguinali gonfi?

per favore rispondete
cordiali saluti