Utente 144XXX
Buongiorno,
sono una ragazza di 23 anni e quest anno mi è stato diagnosticato il fenomeno di Raynaud.(Nella mia famiglia lo aveva mia zia,ma le è passato verso la mezza età) Ho fatto esami gli esami del sangue per escludere le "malattie importanti" di cui il fenomeno è sintomo e per fortuna gli esiti sono negativi.Mi ero tranquillizzata, quando l'altro giorno sono andata a fare la capillaroscopia. Ecco il referto:"Sovvertimento architettonico.Numerosità capillare normale.Corrente rallentata.Anse tortuose,attorcigliate,ramificate.Numerose ectasie omogenee. Numerosi segni di angiogenesi.Quadro di microangiopatia meritevole di controllo nel tempo.
La dott.ssa mi ha detto di fare una capillaroscopia ogni 6 mesi e esami del sangue idem.Mi ha fatto venire un po' di ansia....che cosa vuol dire?Dunque non è escluso che il mio sia un effettivo sintomo di una patologia, e non un fenomeno a se stante?
Inoltre è peggiorato negli ultimi anni...soffro costantemente di mani fredde e arrossate, e credo inizino anche i piedi...e siamo a maggio =(
Spero di essermi espressa abbastanza chiaramente e aspetto le vostre risposte!
Grazie e saluti

[#1] dopo  
Dr. Antonio Tamburello

24% attività
0% attualità
0% socialità
LEGNANO (MI)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2012
Gentile Utente,
Il fenomeno di Raynaud può presentarsi come malattia a se stante, indicando quindi un fenomeno primitivo, oppure essere la manifestazione precoce di una condizione patologica sistemica, inquadrata nel contesto delle malattie del connettivo.
Di certo l' esame capillaroscopico presenta delle alterazioni che vanno tenute sotto periodico monitoraggio. Di certo ha fatto il dosaggio di tutto l'assetto autoanticorpale ( ANA, ena, antifosfolipidi, anticardiolipina, etc) che se risultato nella norma è già un buon indice.
Il monitoraggio semestrale è fondamentale al fine di valutare eventuali variazioni.
Inoltre andrebbero valutate tutte quelle altre condizioni che possono accompagnarsi al Raynaud ( es. Fumo di sigaretta, etc..)
Mi tenga informato.
Cordialità
Dr. Antonio Tamburello

[#2] dopo  
Utente 144XXX

la ringrazio infinitamente per la risposta!
si avevo fatto tutti quegli esami (ANA ena etc) che il mio reumatologo ha definito "campanelli d'allarme" e che son risultati tutti negativi.
Per quanto riguarda il fumo, non mi definisco fumatrice, ma capita che fumi occasionalmente.Devo dedurre dalla risposta che sia il caso che non fumi per niente...in ogni caso la terrò informato!grazie di nuovo!