Utente 253XXX
gentili medici di medicitalia. mi chiamo Renzo ed ho 37 anni.
Sino alla settimana scorsa mi sono rivolto al medico in rarissime occasioni e non ho mai subito un ricovero ospedaliero stante il mio eccellente stato di salute.
Come dicevo da circa una settimana soffro di solori articolari diffusi e per diffusi intendo ad ogni articolazione: tutto è cominciato con un dolore alla caviglia, poi ad entrambe le ginocchia e contemporaneamente ai gomiti, polsi metacarpo e metatarso.
un medico di guardia, consultato all'apparire dei sintomi che si sono presentati nel breve volgere di poche ore, ha liquidato la vicenda asserendo che si tratta di una forma influenzale dal momento che, nel corso dell'anamnesi, gli avevo riferito di avere avuto la febbre circa due giorni prima dell'apparire del quadro sintomatologico descritto.
Mentre scrivo, avverto forte dolori ai rotatori delle spalle - entrambe !- e sono quasi scomparsi i dolori alle ginoscchia anche se temo che si ripresenteranno esattamente come è avvenuto ieri.
E' possibile che si tratti di una forma di reumatismi, E' possibile che questa si presenti in un paziante con un passato clinico come il mio!
Vi ringrazio in anticipo per le delucidazioni che vorrete fornirmi.

[#1] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Il quadro descritto è piuttosto aspecifico. Procederei assumendo un antinfiammatorio per qualche giorno. Successivamente se la sintomatologia dovesse persistere insieme al suo medico di famiglia approfondirei la situazione con una anamnesi appropriata (eventuale psoriasi, etc) e l'esecuzione degli esami di laboratorio specifici per escludere una forma infiammatoria. Il medico di famiglia rimane comunque la figura di riferimento per una condizione come quella da lai riferita. Cordiali saluti.
Mauro Granata

[#2] dopo  
Utente 253XXX

egr. Dott. Granata la ringrazio per il tempo che ha voluto dedicare al mio quesito e per il prezioso consiglio dispensato.
Dopo tre giorni di assunzione di antifiammatorio - acido acetilsalicilico - unito ad un integratore multivitaminico-multiminerale, i sintomi sono praticamente scomparsi.
Sono determinato comunque ad approfondire la vicenda attraverso mirati esami ematologici per la ricerca di patologie a carettere reumatico, dati i precedenti in famiglia - mia madre-
Purtroppo mi sono trasferito in provincia di Roma dalla Lombardia di recente e non dispongo ancora di un medico di base ; pertanto farò ricorso al consulto di uno specialista.
Cordialmente.