Utente 506XXX
Buongiorno

Da quasi 2 anni ho un problema al gomito destro.
Ho fatto una miriade di esami del sangue, Tac, Lastre e svariate ecografie.

Sono stato sottoposto a varie cure, prima pensando fosse un epicondilite, poi presa come un artrite, ma senza ricavarne nessun beneficio.

Vi riporto quanto ha scritto il dottore che adesso mi segue.

"Artrite gomito destro da un anno circa, trattato con infiltrazioni locali per epicondilite, senza risultato.
Escluse cause infettive dal nostro infettivologo (eseguito mantoux, rx torace, e CD4 CD8: nella norma).
L'esame RMN ed Eco mostravano una marcata ipertrofia sinoviale (Esclusa con biopsia una sinovite villonodulare) con linfoadenomegalia locale.
Eseguito mesi fa ciclo di 4 infiltrazioni con Remicade con parziale remissione.
Recente sinoviectomia, apparentemente senza risultato clinico.
Il risultato dell'esame istologico: microagregati follicolari di linfociti, spiccato edema artrosinovite cronica di tipo reumatico
Rx gomito: decallcificazione diffusa
Da rivedere con test di flogosi.

Qualsiasi consiglio è gradito, visto che ormai non so più che pesci prendere.

In poche parole, il mio gomito destro è gonfio, non riesco a stenderlo completamente, ho meno forza in quanto se provo a fare un sollevamento inizio a sentire la pressione al gomito che aumenta.

Vi ringrazio in anticipo per il tempo concessomi.

Luca.

[#1] dopo  
Utente 506XXX

Aggiungo che ho da pochi giorni iniziato una cura a base di Himura.. somministrazioni sottocutanee con piccole siringhe.

4 a distanza di due settimane l'una.

[#2] dopo  
Utente 506XXX

Noto con dispiacere che non mi ha ancora risposto nessuno.

A oggi il problema non si è ancora risolto.
C'è stato un piccolo miglioramento ma poi ha peggiorato di nuovo, senza che facessi niente degno di nota (al massimo sono stato al pc)

ho fatto altre eco che vi riporto:

"Intorno all'articolazione del gomito DX sul versante laterale e posteriore si apprezza una raccolta corpuscolata, che prende origine dalla rima articolare.
I capi articolari per il resto appaiono regolari.
Tali aspetti in prima ipotesi sono compatibili con versamenti ed ipertrofia della sinovia articolare.
L'esame cd sembra evidenziare un discreto aumento del flusso nei tessuti molli periartricolari.."

Se qualcuno ha qualche idea mi faccia sapere.

Grazie in anticipo.

Luca.