Utente 208XXX
Buongiorno, sono un ragazzo di 19 anni affetto da grave ipertensione arteriosa con retinopatia, cardionefropatia ipertensiva, morbo di crohn ileale, morbo di cushing da adenoma ipofisario, artrite reattiva, tiroidite con ipertiroidismo, calcolosi renale, carenza di vitamina D.
Assunto Dibase 300000 2 fiale la scorsa settimana.

Sono stato in trattamento per 8 mesi con deltacortene a 60 mg/di per il morbo di crohn e poi con rafton a 9 mg/di.
Il mio medico mi ha richiesto una densitometria ossea per sospetto di osteoporosi.
La densitometria ossea vista la mia giovane età non segnala i valori di T-score e trascrive solo i valori di Z-score e BMD e sono questi:
LOMBARE:
L1: BMD 0.952
L2: BMD 1.012
L3: BMD 1.067
L4: BMD 0.991
TOTAL: BMD: 1.006
Z-SCORE: - 0.6

FEMORALE:
NECK: BMD 0.912
TROCH: BMD 0.696
INTER: BMD 1.259
TOTAL: BMD 1.060
Z-SCORE -0.1

Il referto dice:
Valori densitometrici poco affidabili per macchinario calibrato per pazienti con età > ai 21 anni.

Il mio medico mi dice che i valori segnalati sono inferiori alla norma per la mia età. E' vero? Non è vero? cordiali saluti, mi scuso.

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Coli'

32% attività
4% attualità
16% socialità
GALLIPOLI (LE)
LEQUILE (LE)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Gentile utente, fino all'etá di 20 anni la DEXA dovrebbe essere eseguita a livello lombare e total- body, non viene considerato il valore del collo femore perché soggetto a molte variabili. Pertanto nel suo caso, pur con le limitazioni dell'apparecchiatura utilizzata, prendiamo in considerazione il valore lombare. Fino alla soglia di uno Z-score di -1, i valori rientrano ancora nella media dei valori di riferimento. Nonostante quindi la presenza di diversi fattori di rischio, lei si difende abbastanza bene. Le consiglierei quindi di proseguire la supplementazione con vitamina D ( é consigliabile la somministrazione mensile o settimanale di mantenimento dopo il bolo iniziale assunto, in base ai valori di partenza), oltre alla assunzione di calcio citrato per evitare la formazione di nuovi calcoli renali. Cordialitá
Dr. Giuseppe Colì
Specialista Ortopedico
Malattie metaboliche dell'osso
Responsabile Centro Osteoporosi

[#2] dopo  
Utente 208XXX

La ringrazio molto dott. Colì.
Cordiali saluti..

[#3] dopo  
Utente 208XXX

Gentile dott. Colì, il mio medico, non convinto dei valori densitometrici vorrebbe ripetere una densitometria ossea total body perchè dice che una scintigrafia ossea fatta ad agosto fa pensare a qualcosa (non so cosa); le trascrivo qui il referto della scintigrafia ossea:
Si documenta la presenza di fenomeni di modesto aumento del rimaneggiamento osseo alle articolazioni sterno-claveari; meno intenso aumento del turn-over osseo alle articolazioni coxo-femorali, alle ginocchia, alle caviglie e ad alcune delle articolazioni del piede bilateralmente.
Tali fenomeni risultano di non elevata intensità ed a carattere simmetrico.

Mi dia un suo consiglio soprattutto sulla mia persistente e fastidiosissimo dolore lombare.
Ho fatto lo scorso anno una RMn lombosacrale che dice: Protrusione discale a largo raggio al passaggio L5-S1 senza tuttavia provocare compressione radicolare. Schisi dell'arco posteriore di S1.
Il mal di schiena che ho è una cosa terribile e si evoca sotto carico, iniziando ad esacerbarsi anche solo dopo 20 minuti che sono in piedi.
Com'è possibile?

Mi scuso per il disturbo, la saluto.

[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Coli'

32% attività
4% attualità
16% socialità
GALLIPOLI (LE)
LEQUILE (LE)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Gentile utente, i fenomeni rilevati con la scintigrafia ossea sono dovuti sicuramente al suo quadro di artrite reattiva ed interessano infatti soprattutto le sue articolazioni sterno-claveari. Queste non sono generalmente sede di processi di osteopenia. Completare comunque con una DEXA total-body, non è negativo. Per quanto riguarda i suoi dolori lombari, la protrusione discale in L5-S1 può esserne l'origine, probabilmente secondaria al suo sovrappeso. L'attività fisica in piscina ed un corretto regime alimentare che le permetta di perdere almeno 10 Kg potrebbe dare sollievo ai suoi dolori lombari. Ci tenga informati. Cordialità
Dr. Giuseppe Colì
Specialista Ortopedico
Malattie metaboliche dell'osso
Responsabile Centro Osteoporosi

[#5] dopo  
Utente 208XXX

La ringrazio di cuore. Saluti.