Utente 297XXX
Buongiorno,
ho 38 anni , da 7 mesi ogni tanto soffro di fenomeno di Reynaud , siccome mia madre soffre di artite reumatoide , la clinica dove è seguita mi ha suggerito di fare Capillaroscopia ed è risultato quanto segue :
" quadro capillaroscopico caratterizzato dalla presenza di sporadici capillari ectasici, utile eseguire ANA e anti ENA."
Ovviamente li ho eseguiti in un laboratorio privato ed è emerso quanto segue:
ac anti nucleo if positivo 1:320 anti centromero
a.a.ENA screening EIA 0.30 (negativi rispetto ai valori di rifeimento)

Il medico di base mi ha prescritto una visita reumatologica , che effettuero' a breve.
La clinica che segue mia madre e che mi ha prenotato la visita ,mi ha chiesto di ripetere gli esami in Ospedale e cosi' ho fatto e sto'aspettando la risposta.
Le mie domenade sono le seguenti:
un risultato positivo puo' cambiare se fatto in Ospedale?
Con ana positivi gli ena negativi possono escludere la patologia autoimmune?
Sono alla ricerca della seconda gravidanza da 6 mesi e ho avuto un aborto spontaneo , ho letto che gli ana positivi possono essere la causa dell'infertilita' e aborti!!! per il momento finchè non ho risposte ho smesso di cercarlo ...sperando poi che si possa rimediare agli ana positivi e poter cercare di nuovo il secondo bambino.Secondo voi è possibile? grazie

[#1] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
La familiarità riportata, il quadro capillaroscopico e la positività degli anticorpi antinucleo suggeriscono un idoneo approfondimento specialistico. La proposta di ripetere gli esami in ospedale nasce dalla constatazione che attualmente nella maggior parte dei casi manca una opportuna standardizzazione della metodica di analisi. Un singolo episodio abortivo ancora non configura quella condizione di poliabortività caratteristica di alcune malattie autoimmunitarie ed in particolare del lupus eritematoso sistemico ma va sicuramente riferita ai suoi specialisti di riferimento. Cordialità.
Mauro Granata

[#2] dopo  
Utente 297XXX

Ringraziandola per la sua celere risposta,
volevo metterla al corrente ,che ho ritirato le analisi all'ospedale , e qui rispetto a quelle fatte nel laboratorio analisi privato dove erano risultati ana 1:320 , qui risultano ASSENTI.
Cosa significa , è un falso positivo o un falso negativo?
Rimane il fatto che tra qualche giorno faro' la visita reumatolgoica e forse mi chiariranno le idee .Ma lei cosa ne pensa ? Ci puo' essere qualcosa che interagisce o è semplicemente un errore?
Grazie
Saluti

[#3] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Appunto quello che le accennavo nel precedente post. E' un problema di standardizzazione delle varie metodiche. Vada serena e fiduciosa alla visita. Cordiali saluti.
Mauro Granata