Utente 227XXX
Buongiorno
Cerco in qualche modo di spiegarre il mio problema.Ho 40 anni e sono una mamma.Nel 2011 in seguito ad un ricovero mi riscontrarono la Sindrome di anticorpi
antifosfolipidi,anche se in forma lieve(48,7).Mi chiedevo e chiedo se quest'ultimi risultati che elencherò sono correlati alla sindrome.
Episodi disponoici sine materia con ipocapnia,iperassia e lieve alcalosi.Deficit del DLCO.Soffro di emicranie continue con aura e senza.In più ho un problema cardiaco.Aritmia ventricolare complessa. Anemia,Sigmoidite e un modico ispessimento del cellulare lasso mediastinico a sede anterosuperiore.Ieri ho effettuato una videocapillaroscopia.Anamnesi:Turbe dela microcircolazione periferica. ( Che non ho idea di cosa sifnica)
Referto:Esaminato il valvo unghiale delle mani.Discreta la trasparenza dei tessuti.fondo lievemente cianotico. Architettura capillare sostanzialmente conservata, visibile a tratti il plesso papillare. Ridotto il numero (6-7mmq) degli elementi visibili.Morfologie prevalenti a forcine per capelli di aspetto tortuoso e dilatato nella periapicale .Rari elementi atipici.
Rallentata la dinamica intracapillare.
Terapia attuale: Lansoprazolo,Zonegran, Plaquelin, Cardioaspirin,Spiriva respimat, Seloken, kestine lio, Colecalciferolo. (Almogran,Indoxen e Deltacortene forte al bisogno )
Cordialmente

[#1] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
La sindrome da anticorpi antifosfolipidi può decorrere per anni asintomatica e può esser di tipo primitivo o associata ad altre malattie reumatiche in special modo alle connettiviti sistemiche. La condizione che lei descrive è complessa ed intricata e necessita di una valutazione clinica diretta. Torni quindi dal suo reumatologo di riferimento per una migliore impostazione diagnostica e terapeutica. Cordiali saluti.
Mauro Granata

[#2] dopo  
Utente 227XXX

Buongiorno Dr Granata
Grazie per la sua risposta.
Cordiali saluti.