Utente 584XXX
Ho 72 anni, soffro di spondiloartrite psoriasica conclamata con tutte le sue caratteristiche : dolori ai tendini e a tutte le articolazioni,comparsa di macchie rosse molto evidenti sul petto, infiammazione al retto e alle ossa del bacino, ecc. L'ha scoperta quando era già completa il reumatologo che mi ha visto per caso. (io ho sempre attribuito i dolori e le cause a reumatismi e/artrosi mi curavo saltuariamente con antinfiammatori quando serviva). Dallo scorso anno sono in cura con AXORID e ARAVA a cicli di 4 mesi per volta e i dolori si presentavano a fasi alterne, in certi mesi stavo abbastanza bene.
Da due mesi prendo ogni giorno solo ARAVA 20mg (leflunomide) ma il dolore che prima prendeva solo le aricolazioni si é collocato stabilmente specialmente nei glutei e non riesco più a camminare, come se le gambe non sopportassero il peso del corpo e mi devo sedere dopo pochi minuti o aiutarmi con il bastone. Anche di notte, coricato, sento dolore ai muscoli quando mi muovo. Domanda: può essere che i dolori sono effetti collaterali del medicinale? Potrei fare ginnastica motoria(pedana) per sciogliere i muscoli sforzandomi a camminare?C'è qualche rimedio locale perchè per i dolori va bene, ormai li accetto, ma non poter camminare mi debilita moltissimo.
Ho eseguito analisi,RX,e tutto quanto richiesto dal medico che mi segue. Purtroppo la prenotazione l'ho avuta tra tre mesi e non ce la faccio più col dubbio di rimanere invalidato in questo modo. Grazie

[#1] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Caro signore, quello che riferisce può certamente dipendere dalla sua artropatia ma considerando con attenzione i sintomi mi viene da suggerirle l'esecuzione di alcuni esami utili ad eliminare il dubbio di eventuali altre cause. In particolare le consiglierei di eseguire una RMN del tratto lombosacrale per escludere una concomitante stenosi del canale vertebrale insieme a una ecografia addominale e pelvica comprendente lo studio dell'aorta. Ne parli con il suo medico di famiglia e decida con lui il da farsi. Cordiali saluti
Mauro Granata

[#2] dopo  
Utente 584XXX

Gentile Dott. Granata, la ringrazio infinitamente della sua rapida risposta e provvederò quanto prima a fare quegli esami che mi ha consigliato. Sono un po preoccupato .
Io sono sotto controllo per un tumore asportato nel luglio 2009 (sarcoma fibromixoide ai muscoli della coscia sn) e ho alcuni esami fatti periodicamente per tale scopo.
Possono essere utili per capire un po di più?
ECO addome 3/2012: Aorta di calibro regolare, assenzadi linfoadenopatie lombo-aortiche.
RMN Rachide dorsale 10/2013: Angioma del soma D7, Accentuazione della cifosi dorsale. Ridotto spessore e segnale dei dischi intersomatici
RX bacino 7/2013: assenza di segni radiografici di lesioni ossee e osteo articolari (c'erano segni evidenti di infiammazione sui bordi delle ossa del bacino.
Per adesso grazie infinite per la sua attenzione.

[#3] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Proceda con il suo medico di riferimento. Vedrà che tutto si sistemerà e ... in bocca al lupo per tutto!
Mauro Granata

[#4] dopo  
Utente 584XXX

Grazie dott. Granata.

[#5] dopo  
Utente 584XXX

PS: analizzando le mie analisi, però non avete risposto al mio ultimo quesito, cioè, da essi si evince qualche sintomo che può iniziare a far pensare a una stenosi spinale?
saluti.

[#6] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
La sintomatologia riferita ai glutei e la difficoltà alla deambulazione. Ripeto comunque che non è certo questo il contesto che permette di confermare un sospetto diagnostico. Cordiali saluti.
Mauro Granata

[#7] dopo  
Utente 584XXX

grazie e a risentirci.
Cordiali saluti.