Utente 339XXX
Salve,
da qualche anno ho dolori intermittenti alle ginocchia e un senso di stancezza continuo. Ho fatto dei controlli e con una ves e PCR sempre, anche se leggermente, fuori dalla norma e ANA positivo 1/320 con pattern omogeneo mi hanno diagnosticato CONNETTIVITE INDIFFERENZIATA e non mi hanno prescritto nessuna cura perchè ancora precoce come esordio. A distanza di 2 anni ho ripetuto gli esami e risulta che ho ANA 1/160 con pattern omogeneo (sono cambiati??!!MAH!) e 1,50 di anti Double strand DNA in cui il range di normalità va da 0 a 1,0. Devo preoccuparmi?
La ringrazio.
Sara

[#1] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
La diagnosi di connettivite indifferenziata riguarda tutti i pazienti che non presentano i sintomi e segni sufficienti per essere definiti affetti da connettiviti specifiche come la artrite reumatoide, il lupus eritematoso sistemico, la sclerodermia, la polimiosite o la sindrome di Sjogren. Questo gruppo di pazienti si presentano in genere con alterazioni immunologiche come quelle da lei riferite accompagnate eventualmente da manifestazioni vasospastiche come il fenomeno di Raynaud ed episodi di infiammazione articolare. In questi casi è molto importante il follow up della malattia in quanto talvolta arriva il momento di intraprendere una terapia con farmaci immunomodulatori. Cordialità.
Mauro Granata