Utente 341XXX
Da circa due anni ho sensanzione di corpo estraneo, bruciore, sabbiolina agli occhi. In questi ultimi 7 mesi e stà andando peggiorando scarsa salivasione, ho fastidio alle parotidi, le sento tumefatte e durante l'arco della giornata mi prendono come delle piccole scosse da dentro che mi prende anche l'orecchio e viene giù al collo che lo sento pesantissimo. Brividi di freddo tutti giorni ma sono brividi che assomigliano a delle scosse dentro i muscoli. Dolori articolari ovunque e fatica a dormire alla notte. Sono stata dal reumatologo che mi diagnostica una spiccata sdr fibromialgica ma ancora in fase di studio x connettivopatia indifferenziata tipo sjogren. Esami del sangue: ana 1:640, IgE totali 133, Ena negativi. Test di schirmer 5mm, But 3", Ecografia: modesta disomogeneità eco strutturale a carico di entrambe le ghiandole parotidi, bilateralmente presenza di formazioni ipoecogenedel diametro di 7mm in relazione a linfonodi. Tiroide ad ecostruttura soffusamente disomogenea, e formazione nodulare. Capillaroscopia: edema pericapillare, ectasie borderline, tortuosità di tipo 2, pattern non specifico. Agoaspirato del nodulo: Iperplasia nodulare colloido cistico emorragico TIR2. Volevo un parere se secondo voi è un quandro da connettivite indifferenziata o da sjogren? E se è possibile avere la sjogren con gli ena negativi e quali altri esami dovrò fare x arrivare ad una diagnosi??

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, in attesa che la diagnosi di Sijogren, ancora non confermata, eventualmente si chiarisca, nel suo racconto mi incuriosiscono alcuni aspetti.
Anzitutto la parotide:il quadro ecografico é compatibile anche con una partotite cronica- ipertrofia parotidea.
Le suggerirei di dare un'occhiata, in questo stesso sito, agli articoli linkati qui sotto, nell'ipotesi che lei possa riscontrarvi elementi di somiglianza con il suo problema.

http://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1217-parotite-ricorrente-calcoli-salivari-colpa-denti.html

In particolare, la pregherei di considerare l'ipotesi di una malocclusione dentatria con malposizione della mandibola e disfunzione dell'Articolazione Temporo Mandibolare, che giustificherebbe anche il dolore all'orecchio e al collo, oltre al bruciore agli occhi , sintomo spesso lamentato da chi presenta questo quadro clinico. Cordiali saluti ed auguri

www.studiober.com/pdf/Cefalea_Otite_Cervicalgia.pdf
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#2] dopo  
Utente 341XXX

Gent.mo
Dott Edoardo Bernkopf
grazie per la risposta, avevo pensato anch'io che poteva essere qualcosa legato ai denti. Infatti stavo pensando di andare a fare una visita dal dentista in quanto dalla parte superiore di sx mi manca un dente e uno ho devitalizzato "solo radice con perno + capsula" (non vorrei avere in questo dente devitalizzato infezione??). Ultimamente ho le gengive molto gonfie e rosse, mi sanguinano con molta facilità. La radiografia della panoramica dice: areola di osteorarefazione in corrispondenza del 15. Modesto riassorbimento osseo paradontale a carico dell'arcata superiore. Gli ana positivi può darlo anche un infezione ai denti??

[#3] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Sulle problematiche autoanticorpali il suo reumatologo saprà darle le risposte più adeguate.
Per il ruolo della dentatura e dell'occlusione non si può dire di più senza poter vedere il paziente. Cordiali saluti ed auguri.
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com