Utente 340XXX
Buonasera,sono una signora di 53 anni. Da molti anni che soffro di artrosi cervicali con vertigini, vorrei avere un vostro parere, se e dovuto all'artrosi cervicale ,che sono 5 giorni che ho vertigini continue,sopratutto a letto e a volte anche in piedi. quando mi stendo o da sdraiata mi sento come essere in barca o in macchina in movimento, non vedo girare la stanza , ma come fossi io in movimento ,sento come il letto si muovesse, una sensazione bruttissima . Spesso quando ho questa sensazione ho anche un bruciore dietro il collo, mio medico curante mi ha prescritto vertiserc, e brufen, ma non vedo molti risultati, ho ancora questa sensazione anche da seduta,.non so come farmeli passare ho anche certe volte formicolii alle mani e ai piedi. Attendo con ansia una vostra risposta ringraziando in anticipo.Saluti

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
GERACE (RC)
MESSINA (ME)
CASALPUSTERLENGO (LO)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile signora,
in base al Suo racconto Le consiglierei, se non lo ha fatto, un consulto diretto con lo specialista Otorino al fine di escludere una causa delle vertigini di sua competenza.
Infatti le carateristiche dei sintomi sembrerebbero riferibili maggiormente a una patologia dell'orechio.
Le vertigini le riferisce da molti anni, ma poi dice che sono comparsi da 5 giorni. Queste sono diverse?
Lei afferma di soffrire di artrosi cervicale. In base a quali elementi?
Ha fatto degli accertamenti?

Disponibile per eventuali ulteriori chiarimenti, invio cordiali saluti

Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#2] dopo  
Utente 340XXX

Buonasera, grazie per avermi risposto. Sono stata vista da piu di otorini, l'esito e stato sempre negativo a riguardo patologie all'orecchio, sono state eseguite tutte le manovre di cui anche la manovra di semont, non ci sono segni di asimmetria vestibolare in atto.Il 23 di questo mese ho l'esame audiometrico e impedenzometrico per controllo e acufene orecchio sn da tanto tempo.
Ho eseguito la RMN cerebrale di cui non ha evidenziato patologie all'orecchio, ha evidenziato delle piccole ischemie gliottiche vascolari e ciste pineale di circa 10 mm, che non sono la causa delle mie vertigini. Le mie vertigini attualmente sono quasi simili a quelle del passato, solo che sono piu persistenti,e di tipo ondulatorio e senso di instabilità specialmente quando muovo la testa. Sono stata vista anche dal neurologo non mi ha trovato nulla di patologico mi ha prescrito un Angio-Tac per escludere una vasculite cerebrale.La risposta dell'esame è stata negativa.Mi ha visto anche un reumatologo di cui mi ha confermato la mia artrosi cervicale , l'esito della visita è: < Sindrome miofasciale cervicobrachiale severa in spondiloartrosi cervicale, complicata da sindrome vertiginosa e parestesie agli arti superiori.> Mia prescritto una RMN rachide cervicale per escludere una discopatia evoluta, che ce l'ho il 28 Agosto.Una radiografia l'avevo già fatta l'anno scorso di cui mi avevano diagnosticato ,l'artrosi alla cervicale.Sto assumendo vertiserc 16mg 2 volte al giorno e una bustina di brufen da 12 giorni,sotto prescrizione dal mio medico curante, però senza alcun miglioramento, sono ancora oggi tutto il giorno con senso di vertigini e il collo un po dolorante. Vorrei porle una domanda, cosa può essere che sento di più la sensazione di vertigine quando mi giro con la testa a dx? sia a letto che in piedi? E il senso di movimento come le ho prescritto nel consulto precedente , mi succede specialmente a letto e da seduta? Attendo una sua risposta grazie Saluti (scusi del papiro)

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
GERACE (RC)
MESSINA (ME)
CASALPUSTERLENGO (LO)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Gentile signora,
se gli accertamenti in ambito otorino sono risultati negativi, verosimilmente anfrebbe meglio indagata la colonna cervicale mediante una RM che vedo è già stata prenotata, anche se a lungo termine.
Inoltre, ma ne parli prima con il Suo medico, potrebbe essere utile eseguire un esame eco-Doppler dei vasi al collo, ovvero dei cosiddetti Tronchi Sovra Aortici,(TSA) le arterie che portano il sangue al circolo cerebrale.
Se è stata esclusa una patologia dell'orecchio e invece è sospettata l'artrosi cervicale, per tale patologia nei movimenti del collo ci potrebbe essere una momentanea riduzione di afflusso di sangue al cervello.

Queste ovviamente sono solo ipotesi generiche e non vanno assolutamente considerate una diagnosi, per cui è bene che ne discuta con il Suo medico o con uno specialista direttamente.

Sempre disponibile per eventuali ulteriori chiarimenti, invio cordiali saluti

Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#4] dopo  
Utente 340XXX

Grazie dalla tempestività a rispondermi.Mi sono dimenticata di scriverle che ho già eseguito l'esame dell' eco-doppler dei vasi al collo il 30 settembre dell'anno scorso con l'esito di evidenza a destra la presenza di piccola placca disomogeneo-calcifica a margini regolari determinante stenosi del 36%, non emodinamicamente significativa .A sinistra piccolo ispessimento dal spessore di 1,4 mm.Secondo lei può essere questa la causa dei miei sintomi? E volevo chiederle anche cosa puo essere , che oggi oltre alle vertigini ,ho formicolii alla gamba e piede sn e guancia ,? può dipendere dalla cervicale visto che ho anche il collo indurito.Attendo risposta. grazie Saluti