Utente 549XXX
Egregi signori medici, gradirei avere un vostro parere su ciò che mi sta capitando. Vado con ordine. Sono un uomo di 72 anni che è da circa due tre mesi che i dolori mi prendono le cosce, le cave della gamba e le natiche per poi irradiarsi lungo tutta la gamba. Anche quando salgo in macchina devo quasi accompagnare le gambe perchè facendo quei movimenti sento dolori. In data 23/12/2014 ho fatto gli esami della VES riportando un valore di 66 mm/h contro il massimo di 10. La PCR è stata di 1,83 mg/dL contro il massimo 0,50. Ho rieptuto gli stessi esami in data 23/01/2015 riportando il seguente esito: VES 75 mm/h memntere la PCR è salita a 3,92 mg/dL. Ho avuto l'influenza e da 10 giorni a questa parte la temperatura corporea si ferma costantemente, soprattutto di sera a 37 - 37,3°. Potrebbe questi valori essere influenzati dalla VES e dalla PCR alta?. Che esami oltre a quelli fatti devo essere assoggettato?Resto in attesa di una vostra gentile risposto al riguardo.

[#1] dopo  
Dr. Marco Bonelli

32% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2015
Buongiorno,la Ves e Pcr sono elvate ma antecedenti alla sindrome influenzale,
credo di aver capito.Potrebbero essere anche collegati ai dolori che lamenta agli arti inferiori,ma andrebbe anche esclusa una qualsiasi infezione (polmoni, apparato urinario ad esempio).Effettuerei una visita medica generale e ove lo si ritenesse opportuno una radiografia della colonna lombosacrale.
Un saluto
Dr. Marco Bonelli
MedicoChirurgo
Specialista in Reumatologia

[#2] dopo  
Utente 549XXX

Grazie dottore. La aggiorno dicendoLe che oggi ho fatto il prelievo del sangue delle seguenti voci:
-S-CA - URINOCOLTURA - A-ANTIGENE CARCINO EMBRIONALE (CEA) -
P-FATTORE REUMATOIDE - P-PROTEINA C REATTIVA - EMOCROMO - S-WAALER ROSE MODIFICATA - VES - ESAME COMPLETO DI URINE - P-ALAMINA AMINOTRANSFERASI - P-CREATINA.
Inoltre ho fatto RX al torace. Succesivam,ente dovro fare un'ecografi addominale.
Le faccio presente che ho fatto in data 05/02/2015 una TC DEL RACHIDE E DELLO SPECO VERTREBALE.
Referto: TC lombosacrale da L3 a S1, QD: algie arti inferiori.
Non alterazioni strutturali ossee. Conservato l'allineamento dei metameri in esame. Fenomeni degenerativi dei dischi imntersomatici L3 - L4 ed L4 - L5, moderatamente ridotti di spessore con calcificazioni dell'annulus fibroso e modeste protrusioni cinconferenziali.
In L5 - S1 disco intersomatico, marcatamente ridotto di spessore con fenomeni di degenerazione gassosa, presenta protrusione posteriore mediana-paramediana bilaterale che impronta il sacco durale e impegna parzialmente i recessi laterali.
Non artrosiche delle articolazioni intraprofisarie posteriori.Conservata ampiezza del canale rachideo.
Non so se questa TC è quella da Lei idnicata.
Dottore sono preoccupato di questa febbriciattola. Non vorrei pensare male, ma pensar male a volte non si fa peccato. Ho pensato che potrebbe terattarsi di un principio di leucemia. Visto questa febbriciattola purtroppo la mia testa mi porta apensare anche quello. Che sintomi dà la leucemia? Avrei bisogno di un pò di serenità. Attendo un suo autorevole parere e qualche suggerimento in termini di esami oltre a quelli che ho già fatto. Di nuovo grazie

[#3] dopo  
Dr. Marco Bonelli

32% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2015
Buonasera,la Tc documenta un protrusione medina paramediana bilaterale a livello L5-S1 e giustificherebbe i dolori alla gambe.Per la febbricola,visto il periodo invernale,si può pensare ad un processo flogistico respiratorio subdolo, senza grossi disturbi respiratori ma anche un infiammazione dell'apparato urogenitale ( prostata).Le analisi e la Rx torace dovrebbero fornire al curante un buon indirizzo diagnostico,non pensi a patologie di altro tipo e si affidi al suo medico.Un saluto e cerchi di essere positivo, ci sono gli estremi
Dr. Marco Bonelli
MedicoChirurgo
Specialista in Reumatologia

[#4] dopo  
Utente 549XXX

Grazie Dottore, ma siccome Lei ha fatto cenno dell'apparato urogenitale (prostata), deve sapere che circa 2 anni e mezzo fa mi è stata asportata radicalmente la prostata in presenza di tre microadenocarcinoma prostatico asportando altresì anche i linfonodi che ad oggi non mi hanno creato nessun,problema, L'esame del PSA lo faccio una volta ogni sei mesi e da allora le percentuali variano da 0,01 a 0,04. L'urologo non ha ritenuto nemmeno di farmi fare nessuna radioterapia perchè nel mio caso ha ritenuto che non era necessario. Tornando alla febbricola, le faccio presente che non mi manca l'appetito, non perdo peso, respiro abbastanza bene, ma mi sento stanco. Volevo che lei sapesse anche quanto sopra riportato. Un saluto.

[#5] dopo  
Utente 549XXX

Scusi dottore, aggiungo un altro dato che è da qualche anno che i ERITROCITI sono intorno a 3,50 - 3,70. Quindi sotto il valore minimo. un anno è andato addirittura sotto i 3,00. Volevo che lei avesse un quadro più completo. Di nuovo grazie.

[#6] dopo  
Utente 549XXX

Egregi dottori, Vi aggiorno nuovamente sulle proplematiche descritte. Ieri sonom stato visitato dal chirurgo che devo sottopormi ad un'ernia inguinale e ha visto gli esami del sangue da due anni a questa parte e ha riscontrato che sono un soggetto con anemia cronica visto che c'è una costante di globuli bianchi e rossi sempre al di soto dei minimi. Allora avendo sempre questa febbricola che varia da 37° a 37,2 - 37,3° mi ha consigliato di fare una colonscopia. Perchè ha ritenuto di prescrivermi questo esame? Che attinenza ha con la febbricola in atto? Gradirei avere un vostro parere autorevole. Grazie

[#7] dopo  
Dr. Marco Bonelli

32% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2015
Buongiorno,
credo che la colonscopia sia attinente all'anemia che perdura da tempo,vista anche la necessita di effettuare una ernioplastica,
Un saluto
Dr. Marco Bonelli
MedicoChirurgo
Specialista in Reumatologia

[#8] dopo  
Utente 549XXX

La ernioplastica diagnosticata da due mesi a questa parte è poco complicata come da referto del chirurgo e quindi si poteva anche aspettare di effettuare l'intervento. Invece le voglio chiedere, che problemi può causare l'anemia cronica al colon? Che sintomi può dare? Perchè il chirurgo secondo il suo parere questa febbricola può dipendere dal colon e non da altre patologie? Gradirei su queste mie domande una Sua autorevole risposta. Grazie

[#9] dopo  
Dr. Marco Bonelli

32% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2015
Buongiorno,ribalterei la domanda ,se una problematica del colon può provocare anemia e quindi va indagata.La febbricola ,a prima impressione ,sembrerebbe meno a che fare con patologie intestinali.Ma queste sono considerazaioni generali e di aiuto a comprendere meglio la Sua situazione,ogni altra valutazione clinica va fatta dal curante.
Dr. Marco Bonelli
MedicoChirurgo
Specialista in Reumatologia

[#10] dopo  
Utente 549XXX

Egregi signori medici, purtroppo la febbricola continua a variare fra i 37° - 37,3° da un mese e nonostante che il medico di base mi ha prescritto degli antibiotici per 10 giorni, la siotuazione non è migliorata. Ho fatto nel frattempo degli esami del sangue e vi riporto i seguentgi esiti:
- V.E.S. precedente 75 - PCR 3,92 - Attuale VES 87° - PCR 1,51.
Vi chiedo: come è possibile che la ves aumenta mentra la PCR diminuisce? Inoltre la Ves dopo i 90 può portare anche effetti collaterali. Quale terapia consigliate per diminuirla?
- Leucociti: 4,90 - Eritrociti: 3,51 rimasti uguali all'esame fatto un mese prima.
- Emoglobina:
- Esame delle urine e urinocoltura non si intravede nulla
- Test reumatoide è negativo
Ho fatto anche una radiografia al torace ed è emerso quanto segue:
-"Non versamento - in sede apico-sopttoclaveare specie ds rilievo di sottili tralci opachi con ili apparentemente stirati cranialmente (esiti? aspetti di tipo infiltrativo?). Non evidenti espansi ilomediastinici. Ombra cardiaca non ingrandita. Ipercifosi e spondilosi dorsale con deformazione di due somi al tratto medio.
A seguito di questo, il medico di base mi ha prescritto appunto degli antibuiotici per 10 giorni. Purtroppo come dicevo sopra la febbricola è sempre presente.
Chiedo ai signoeri medici. Che tipi di esami ancora mi consigliate di fare?
Aspetto un vosto consiglio al riguardo.