Utente 309XXX
Buongiorno .....mia madre (64 anni) da mesi soffre di dolori articolari che variano tra le spalle, collo, piede e precisamente da qualche giorno un forte dolore alla coscia/ anca.
Sono stati fatti esami del sangue a luglio del 2014 ed i risultati alterati sono:
ves 63 Pcr 9.5 Ferritina 315
Globuli bianchi e rossi tutti nella norna, esami fegato tutto regolare e nessun markas tumorale alterato. presenza di cisti parapieliche multiple sui reni
il medico sospetta di una polimialgia reumatica ed in attesa del consulto del reumatologo ha fatto assumere una compressa di etoricoxib da 90mg che andava a spegnere il dolore per una decina di giorni ora però da 2 giorni il dolore all'anca non passa. Vorrei sapere i sintomi sono quelli della polimialgia reumatica..e la terapia adatta è solo quella del cortisone...??? Il farmaco etoricoxib può non avere nessun effetto?? vivo con il terrore che possa essere qualcos' altro...vista la presenza di cisti parapieliche.

[#1] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Gli indici di flogosi alterati segnalano uno stato di infiammazione aspecifico di cui è necessario comprendere la causa. La polimialgia reumatica è una malattia con caratteristiche cliniche particolari che necessita di una conferma da parte di uno specialista reumatologo. Tale condizione può manifestarsi primitivamente, cioè senza essere causata da altre patologie, oppure secondariamente ad altre forme morbose. Per questo motivo è sempre importante al momento della diagnosi, far precedere l'inizio della terapia da indagini internistiche generali atte ad escludere eventuali comorbilità. Saluti cordiali.
Mauro Granata